Statistiche
ARCHIVIO 5POLITICA

Scuole, dalla Città metropolitana un piano per la messa in sicurezza degli edifici

Parte da Luigi De Magistris, l’iniziativa per il miglioramento degli istituti scolastici facenti capo alla città Metropolitana di Napoli. Il sindaco napoletano ha, infatti, intenzione di realizzare un piano per la ristrutturazione, messa in sicurezza e valorizzazione delle scuole napoletane e che aiuterà a programmare interventi ad hoc per le annualità 2017-2018-2019.  Un piano questo, preannunciato lo scorso 14 Marzo e che potrebbe interessare diversi istituti scolastici presenti sulla nostra isola e le cui opere di messa in sicurezza e ristrutturazione dipendono proprio dall’amministrazione della Città Metropolitana di Napoli.  Ed ecco perché, il Consigliere delegato dell’amministrazione Domenico Marrazzo, nelle scorse ore, avrebbe inviato una nota indirizzata a tutti i dirigenti scolastici dell’area metropolitana, compresi quelli di Ischia, con la quale li ha invitati ad indicare gli interventi strutturali necessari per gli istituti scolastici di cui sono alla guida.  I dirigenti dovranno, infatti, compilare una tabella nella quale sono previsti, oltre interventi di ordinaria manutenzione, anche quelli di ristrutturazione o ancora meglio, di realizzazione di opere quali impianti fotovoltaici, impianti di riscaldamento, rampe o ascensori utili per l’abbattimento delle barriere architettoniche e nuove aule e laboratori.

Un’iniziativa questa, di grande interesse soprattutto per quegli edifici scolastici che non se la passano al meglio tra carenze strutturali e mancanza di aule. Uno fra tutti, il liceo di Ischia, le cui carenze, lo scorso anno – lo ricordiamo – sono state riportare su ScuolaZoo dal rappresentanti degli studenti dell’istituto, Alessandro Mele che aveva segnalato una serie di problematiche riguardanti sia la sede di Lacco Ameno che quella di Ischia, ubicata presso il Polifunzionale, e relative alla pavimentazione, agli impianti di riscaldamento e all’inadeguatezza degli spazi non propriamente a norma di sicurezza.  Nonostante i lavori di restyling effettuati nell’aprile dello scorso anno e rientranti nell’ambito del progetto ministeriale ”Scuole Belle”, alcune problematiche, sopra elencate, restano tutt’oggi irrisolte. Il neo piano triennale per la valorizzazione degli istituti scolastici, messo in programma da De Magistris  potrebbe, quindi,  rappresentare una svolta decisiva per le scuole di Ischia affette ormai da tempo da carenze strutturali e risolte solo in minima parte negli ultimi anni.  Tutti i dirigenti scolastici dovranno inviare le loro segnalazione entro il prossimo 16 Aprile. Un mese di tempo, quindi per mettere a punto la lista gli interventi necessari da effettuarsi  nell’immediato futuro all’interno degli istituti isolani.

Sara Mattera

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x