CRONACA

Scuole, Schilardi chiama il Miur: «Anticipazioni anche per i lavori già avviati»

Il Commissario delegato alla Ricostruzione post sisma chiede di finanziare le spese tecniche e di progettazione anche sulle opere già autorizzate dal Miur

Dopo la recente nuova ordinanza emanata in tema di ricostruzione e ripristino degli edifici scolastici, il commissario Schilardi punta a ottenere alcune agevolazioni per i lavori già avviati nei tre comuni colpiti dal sisma che scosse l’isola due anni fa. L’ex prefetto ha inviato una richiesta al Ministero dell’Istruzione, nella quale spiega che «pervengono sollecitazioni da parte dei sindaci dei Comuni di Casamicciola Terme, Forio e Lacco Ameno, destinatari di finanziamento di codesto Ministero, per la ricostruzione e riparazione di edifici scolastici danneggiati dal sisma del 21 agosto 2017, al fine di ottenere una anticipazione sulle spese tecniche e di progettazione».

Schilardi spiega: «La richiesta risulta meritevole di massima attenzione atteso che la situazione di cassa dei suddetti comuni, in qualche caso in condizioni di pre-dissesto, non permette agli stessi di affidare incarichi di progettazione senza risorse». Tra l’altro lo stesso Commissario nell’ordinanza appena adottata d’intesa con il Ministero, ha previsto l’erogazione di una anticipazione per le spese tecniche pari al 30% dell’importo totale destinato alle stesse, per gli interventi finanziati dal commissariato. Schilardi chiede dunque di «voler disporre che analoga previsione, in misura non inferiore al 20%, sia adottata anche in ordine ai lavori già autorizzati e finanziati dal Miur, nella considerazione che in mancanza gli interventi continueranno a restare inattuabili».

Tags

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close