POLITICAPRIMO PIANO

Se Del Deo e quel pesce d’aprile non fossero solo una suggestione

La falsa notizia pubblicata sul nostro giornale sabato scorso non solo è stata in alcuni casi ritenuta credibile per l’intera giornata ma ha acceso i “riflettori” sulle impressioni suscitate in terra casamicciolese: l’ipotesi del possibile “Papa” straniero non è stata accolta con un categorico “vade retro”, tutt’altro. E allora…

Partiamo da una premessa, necessaria onde evitare al lettore di pensare che vogliamo condurlo lungo un sentiero tortuoso e chissà quanto percorribile. Più passano i giorni e più si avvicina la fatidica data di scadenza (sabato 15 aprile, ore 12) per la presentazione delle liste che concorreranno alle elezioni amministrative in programma a Casamicciola i prossimi 14 e 15 maggio. E più aumentano le chances che i due principali candidati alla carica di sindaco – non ce ne vogliano Caterina Iacono ed altri eventuali outsider dell’ultim’ora – siano Peppe Silvitelli e Giosi Ferrandino. Insomma, il quadro va sempre più delineandosi, consolidandosi, se possibile addirittura cementificandosi, anche se fino al momento degli annunci ufficiali la politica rimane in ogni caso un qualcosa in continuo divenire. A meno che… già, a meno che.

Perché la boutade lanciata nell’edizione di sabato del nostro giornale, che col pesce d’aprile ha “sparato” in prima pagina la notizia “Caularone Casamicciola, tutti con Del Deo” ha suscitato più di qualche effetto ad ogni latitudine e longitudine. Tra gli addetti ai lavori, tra la cittadinanza, nelle piazze nei bar e in ogni dove insomma. E, attenzione, ha lasciato un’impressione ed una sensazione immediata e netta: da nessuna delle due parti della barricata (tra chi si era reso conto che si trattava di uno scherzo e che invece l’ha capito a scoppio ritardato, in alcuni casi addirittura nella tarda serata) si è levato il classico grido “Vade retro Satana”, dove per Satana si intenderebbe per l’appunto il sindaco di Forio. Con un feedback chiaro ed inequivocabile: nessuno, dinanzi alla sortita in terra casamicciolese di un Papa straniero, anzi del Papa per antonomasia (così è soprannominato Del Deo all’ombra del Torrione) si metterebbe di traverso, anzi la soluzione prospettata fantasiosamente dal nostro giornale è stata accolta con discreto favore. Al punto che qualcuno ha chiosato un vecchio detto partenopeo: “Vuoi vedere che scherzando scherzando si finisca col dire la verità?”.

Ecco perché una simpatica boutade potrebbe prendere corpo e l’attuale sindaco di Forio potrebbe diventare il candidato di sintesi in grado di evitare lo scontro frontale del 14 e 15 maggio che allo stato appare sempre più inevitabile

Ora partiamo da un presupposto, che contiene – non lo nascondiamo ai lettori – anche un pizzico di umana vanità. Immaginate mai se un articolo contenente solo bugie dalla prima all’ultima riga dovesse trovare un giorno (imminente, visto che il tempo stringe) realmente riscontro. E’ chiaro che la cosa finirebbe col renderci particolarmente soddisfatti, per il semplice fatto che avremmo la più grande certificazione di quanto fosse “credibile” il pesce d’aprile che avevamo ideato. E ciò posto, passiamo a porci l’amletico quesito, che merita risposte plurime e articolate: ci sono davvero speranze che questa suggestione si tramuti in realtà? Andiamo con ordine e vediamo quali sono gli indizi che renderebbero (il condizionale è sempre d’obbligo) percorribile questa strada. Del Deo ha concluso il suo decennio da sindaco di Forio, nel quale ritiene di aver bene operato, circostanza che certamente al di fuori dei confini territoriali del Torrione gli viene riconosciuta. E’ attualmente presidente dell’ANCIM, e la gestione delle problematiche delle isole minori sotto la sua gestione ha davvero messo il “turbo” e cambiato volto. Del Deo è persona ambiziosa e con una serie di agganci e relazioni consolidati lontano dall’isola, anche nei palazzi romani, in quelli che contano: la sua “agenda” gli tornerebbe certamente utile anche nel tessere importanti relazioni per gestire un Comune come quello di Casamicciola Terme che dovrà affrontare in maniera concreta e spedita dal prossimo 16 maggio i problemi connessi alla ricostruzione post sisma e all’emergenza frana. E al “Papa” le sfide accattivanti sono sempre piaciute.

Un altro aspetto che giocherebbe a favore di Francesco Del Deo è senza dubbio quel carattere che almeno politicamente è contrassegnato da un DNA democristiano nelle vene, che lo porta ad essere un mediatore per vocazione. Non a caso sin da quando è stato eletto sindaco nel 2013 è riuscito sempre a garantire l’armonia tra i sindaci isolani, riuscendo a farla ritrovare anche quando alle volte gli animi si surriscaldavano in maniera eccessiva. Non solo, fino a quando è rimasto in carica ha intrattenuto ottimi e cordiali rapporti con l’allora sindaco di Casamicciola Giovan Battista Castagna e la sua amministrazione comunale. Così come note sono le frequentazioni anche extra politiche con diversi personaggi che gravitano dall’altra parte della barricata, quella per intenderci che si riconosce nell’eurodeputato Giosi Ferrandino. Insomma, noi l’abbiamo buttata lì per scherzo ma ad onor del vero forse Francesco Del Deo allo stato dell’arte rappresenta davvero la figura che più di ogni altro avrebbe l’equilibrio, l’equidistanza e l’imparzialità per partorire un progetto dalla gestazione comunque complessa, quello cioè di mettere insieme due anime che in questo momento per ovvi motivi sono decisamente agli antipodi. Fantapolitica, direte voi, e noi – a scanso di equivoci – siamo i primi a dirvi che avete completamente ragione. Ma la storia recente racconta di qualche sondaggio tra i due schieramenti che attraverso i loro leader si sono “annusati” per capire se c’erano le possibilità di fare sintesi ed evitare in questo momento particolare un faida elettorale in territorio casamicciolese. Ma nessuno ha voluto rinunciare ad esprimere il sindaco e soprattutto non si è mai trovato un nome terzo capace di stare bene a entrambe le compagini. Vuoi vedere che col nostro pesce d’aprile magari abbiamo acceso la “lampadina” a qualcuno?

Ads

Ads

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Pulsante per tornare all'inizio
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex