Statistiche
CRONACA

Sei casi e un ricovero, la variante inglese sbarca a Ischia

Confermato l’esito degli esami sul paziente che si trovava al Rizzoli, stessa sorte anche per cinque suoi familiari. Ieri ultimati i vaccini al personale scolastico, oggi tocca ai dipendenti termali

La notizia era nell’aria e purtroppo ha trovato la sua conferma anche da fonti ufficiali. Per carità, forse non è il caso di fare allarmismi esagerati ed eccessivi, ma è chiaro che adesso anche sulla nostra isola ci troviamo a fare i conti con una nuova veste del coronavirus e francamente ne avremmo fatto volentieri a meno. Come riferisce una nota ufficiale diffusa dall’ufficio stampa dell’ASL Napoli 2 Nord, sei familiari di una persona tornata dall’estero sono risultati positivi alla variante inglese del COVID19.

Tutti i pazienti sono in isolamento e per tutti è stato effettuato il tracciamento dei contatti che, al momento, ha dato esito negativo. Uno dei sei contagiati è ricoverato in buone condizioni presso il Rizzoli di Ischia. Per prudenza, gli epidemiologi dell’ASL hanno previsto nei prossimi giorni un ulteriore ciclo di tamponi ai contatti stretti, così da scongiurare ogni possibile diffusione del contagio”. E l’allarme era scattato proprio dopo il ricovero del paziente al Rizzoli: gli esami hanno dato esito positivo sia per quanto riguarda la positività al covid, sia per quanto attiene la tanto temuta variante inglese. A quel punto, purtroppo, l’effetto “domino” è stato pressoché scontato.

Per prudenza, gli epidemiologi dell’ASL hanno previsto nei prossimi giorni un ulteriore ciclo di tamponi ai contatti stretti, così da scongiurare ogni possibile diffusione del contagio

Ma l’Asl rende noto anche un dato già difforme da quello diffuso lo scorso 22 febbraio con l’ultimo report. Sempre nella nota, infatti, si legge che “la situazione epidemiologica sull’isola è assolutamente tranquillizzante presentando dei dati inferiori alla media regionale e nazionale; sono solo 60 su circa 70.000 residenti i casi di positivi presenti sull’isola. La variante inglese è ormai ampiamente diffusa su tutto il territorio nazionale ed è strettamente monitorata dai servizi epidemiologici. L’Azienda Sanitaria raccomanda a tutta la popolazione di mantenere alta l’attenzione, usare la mascherina, evitare assembramenti e utilizzare i sanificatori per le mani”.

Insomma, né più né meno che un volto diverso dello stesso nemico con cui dover fare i conti. Tutto questo mentre di rimando ieri sono proseguite e sono state ultimate le vaccinazioni sui docenti e sul personale scolastico delle isole di Ischia e Procida. Atmosfera ancora una volta serena e organizzazione impeccabile presso l’istituto Alberghiero di Fondobosso, dove la somministrazione del vaccino si è chiusa con l’istituto Mennella. Tra i vaccinati anche il primo cittadino di Casamicciola, Giovan Battista Castagna, insegnante presso il Nautico. Come al solito a vigilare sul corretto svolgimento delle operazioni Protezione Civile e polizia municipale. Oggi ci sarà ancora movimento, dal momento che a sfilare nel plesso scolastico diretto da Mario Sironi saranno i dipendenti delle strutture termali convenzionate con l’ASL Napoli 2 Nord.

Ads

Ads

Articoli Correlati

0 0 vota
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x