ARCHIVIO 5

Senese: sequestrato un solo erogatore

(Comunicato stampa)

La società Senese Stanislao S.a.s., che gestisce il distributore di carburanti all’insegna TOTALERG, sito in Casamicciola Terme al Corso Luigi Manzi, in relazione alla notizia diffusa nella giornata di domenica 17 gennaio 2016 dai quotidiani online in indirizzo ( per Il Mattino: “Ischia, scoperto distributore <<truccato>>: mezzo litro di carburante in meno ogni 20”;  il Golfo24.it:Polizia sequestra distributore di benzina. Gli uomini del vice questore Mannelli hanno accertato che il consumatore veniva frodato di mezzo litro ogni 20 litri erogati; Ischiaisolaverdetv: <<”Rubava” benzina, sequestro al distributore Erg di Casamicciola>>, Il Dispari: <<“Ladri” di benzina. Sequestro al distributore Erg di Casamicciola>>), rivendica la correttezza del proprio operato, contestando il contenuto altamente diffamatorio, oltre che gravemente calunnioso, degli articoli di stampa.

Da un controllo effettuato in data 15 gennaio 2016 su ben 11 erogatori, 1 solo di essi presentava anomalie che ne comportavano il sequestro. Gli altri 10 risultavano perfettamente in linea con le previsioni di legge. Per questo, evidentemente, a scopo precauzionale, gli agenti hanno proceduto al sequestro dell’unico erogatore che avrebbe presentato anomalie, verosimilmente (ma la circostanza è stata già contestata), imputabili al trascurabile malfunzionamento della colonnina.

Alcun reato la società deducente ha commesso ed il sequestro – si ribadisce – non ha riguardato l’intero impianto di carburanti, regolarmente aperto e funzionante. Peraltro, neanche veritiera e’ l’affermazione che sarebbe stata riscontrata una deficienza “di oltre mezzo litro di carburante ogni venti litri erogati”.

Anzi, gli agenti accertatori hanno avuto modo non solo di rilevare – ciò a riprova dell’estraneità a qualsiasi fattispecie delittuosa – che alcun sigillo era stato manomesso ( nel verbale si legge: “Si evidenzia che è preceduto al controllo dei sigilli apposti all’erogatore corrispondente alla pistola erogatrice incaricata della verificazione degli strumenti, gli stessi risultavano integri”), ma anche di verificare, nell’effettuare le misurazioni agli altri 10 erogatori di cui è dotato l’impianto, il corretto funzionamento e, persino, per ben 9 di essi, la erogazione in eccedenza rispetto al valore visualizzato sulla colonnina.

Cio’ posto, invita i Quotidiani in indirizzo a rettificare le notizie diffuse, riservandosi di agire in tutte le competenti sedi giudiziarie a tutela della propria immagine e per l’eventuale risarcimento dei danni.

Stanislao Senese

nella qualità di legale rappresentante

Senese Stanislao S.a.s.

Tags

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker