Statistiche
ARCHIVIO 2ARCHIVIO 3ARCHIVIO 5POLITICA

Senza offesa, siamo davvero al surreale

Quando ho letto quel documento, purtroppo, ho iniziato a tremare da subito, intuendo immediatamente che non avevo preso una svista. Sobrio, nel pieno delle facoltà mentali (o almeno non ridotte rispetto al solito), senza aver fatto uso di sostanze allucinogene. Insomma, a breve gli studenti di Casamicciola potranno continuare a conservare il loro diritto a frequentare gli istituti ischitani soltanto nella fascia oraria pomeridiana, doppi turni non se ne faranno più. E attenzione, sono tutti d’accordo: sono d’accordo i rappresentanti dei vari plessi e finanche la dirigente scolastica della cittadina termale. Difendono sulla carta gli interessi dei loro figli e dei propri studenti ed hanno ritenuto che questo fosse il sistema migliore per farlo.

Diciamoci la verità, sappiamo tutti cosa c’è dietro. Mettere con le spalle al muro un’amministrazione comunale. Ci può stare, perché su questo scoglio dove ormai siamo abituati a tutto più di nulla ci stupiamo, ma è veramente un tentativo “dilettantistico” di mettere in atto questa pseudo strategia. Al Marconi i turni bisettimanali con le relative turnazioni erano stati stilati fino al termine dell’anno scolastico appena quindici giorni fa, alla scuola media Scotti ci sono studenti e genitori che già sanno quando toccheranno nel 2018 le nuove rotazioni. Che cos’è successo? Le proteste delle mamme di Ischia? Ci possono stare e sono sacrosante, ma la resa quasi incondizionata della componente casamicciolese ci lascia sorridere. In maniera amara, evidentemente. Ma che il terremoto, con tutti gli annessi e i connessi, sarebbe diventata presto una questione politica, l’avevamo detto in tempi non sospetti. Oggi prendiamo atto una volta di più di non esserci sbagliati. E un po’ ce ne dispiace.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex