Statistiche
CRONACA

Serrara, anche il drone per i controlli anti-contagio

La polizia municipale del Comune montano ha utilizzato l’apparecchio a supporto delle attività per la verifica del rispetto delle misure contro la diffusione del coronavirus

In tempi di coronavirus il controllo del territorio diventa una delle priorità più stringenti. E nel Comune di Serrara Fontana si fa ricorso anche alle più avanzate tecnologie, come i droni. Del resto, per il comune montano non è certo la prima volta. L’apparecchio è stato più volte utilizzato in passato per tenere sotto controllo il fenomeno dell’abusivismo e l’andamento del traffico. Stavolta invece il drone è stato utilizzato dai componenti della Polizia municipale per verificare il rispetto delle misure per il contenimento della diffusione del coronavirus.

Per mezzo dell’apparecchio si è accertato l’eventuale presenza di assembramenti nelle strade e nelle piazze, e vista la conformazione eterogenea del territorio comunale il drone ha fornito un supporto idoneo, ma anche il rispetto della quarantena da parte di persone che la stanno trascorrendo nelle rispettive abitazioni. In sostanza, ai consueti controlli tramite posti di blocco, che restano il mezzo principale per verificare il rispetto delle norme, è stato affiancato il drone come strumento complementare. Sono state controllate principalmente le zone della frazione di Serrara, fino ad arrivare al Ciglio.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex