Statistiche
CULTURA & SOCIETA'

Sezione primavera, ieri a Villa Durante la festa dell’accoglienza

Con i genitori dei piccoli alunni presenti l’Amministrazione Comunale, la dott.ssa Irene Orsino dell’Ufficio di Piano e la nuova dirigente del primo Circolo didattico, Josette Blenx

Ancora un taglio del nastro e una bella torta per accogliere tutti i bambini dai 24 ai 36 mesi che frequenteranno la sezione primavera del plesso di Villa Durante. Ieri mattina, a via Emanuele Gianturco, la festa dell’accoglienza con i genitori dei piccoli alunni, l’Amministrazione Comunale, la dott.ssa Irene Orsino dell’Ufficio di Piano e la nuova dirigente del primo Circolo didattico, Giuseppina Blenx.

«Ringrazio il sindaco e la dott. Orsino che si sono attivati al fine di realizzare questa iniziativa. Anche al Marconi abbiamo autorizzato la prossima apertura di una sezione primavera siamo in attesa di disposizioni del Comune. È un servizio, questo, davvero fondamentale perché risponde ai bisogni delle famiglie sia per motivi sociali che pedagogici. E’ un importante servizio di supporto alle famiglie con entrambi i genitori che lavorano e anticipa l’ingresso a scuola». Come l’anno scorso, anche per l’apertura di questa seconda annualità c’erano tutti i bambini del plesso ad accogliere i nuovi piccoli alunni che hanno intonato canzoni per accompagnare il loro ingresso tra arredi colorati, peluche, comodi tappeti in gomma e tanti giochini in legno che stimoleranno la loro manualità. Tanti colori che hanno subito richiamato la curiosità dei più piccoli, entusiasti di iniziare la scuola.

«Oggi – ha dichiarato il Sindaco Enzo Ferrandino – è una giornata di festa si apre la seconda annualità della sezione Primavera e, sono sicuro, come l’anno scorso riscuoteremo un grosso successo. E’ un servizio significativo per la collettività, in primo luogo per le famiglie e siamo felici di poter dare loro quest’opportunità». Con loro gli educatori della cooperativa “Il Quadrifoglio” che prepareranno i bambini in età pre-scolare all’approccio con la scuola materna, un modo per familiarizzare col mondo scuola attraverso giochi e attività laboratoriali. L’erogazione del servizio rientra nel programma nazionale servizi di cura all’infanzia. Presto sarà destinato loro anche un altro spazio presso il plesso “Marconi” che ospiterà altri sei bambini».

E qualche giorno fa anche i Comuni di Casamicciola e Barano hanno aperto la loro sezione primavera. A Casamicciola, presso il plesso Le Zagare è avvenuto un simbolico taglio del nastro per celebrare l’importante risultato raggiunto, un traguardo fortemente voluto dall’amministrazione comunale e realizzato di concerto con l’Ambito NA 13. Presenti il sindaco Giovan Battista Castagna e il consigliere delegato alla Pubblica Istruzione Nunzia Piro. Il tutto tra tanti sorrisi della preside, del personale docente ed anche dei bambini impegnati in attività ludiche ed amorevolmente assistiti che hanno dimostrato di gradire non poco la loro “scuola”. Stessa cerimonia a Barano dove sono state due le sezioni a essere inaugurate, una a Piedimonte e l’altra a Fiaiano presso i locali dell’Istituto Comprensivo “A. Baldino”. In entrambi i casi a occuparsi dei bambini la cooperativa sociale Raggio di SOLE.

Foto Giovan Giuseppe Lubrano

Ads

Ads

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x