ARCHIVIO 3ARCHIVIO 5

Siamo alle solite: piove, Ischia sprofonda

di Gennaro Savio

 

In queste ore un nuovo e prolungato acquazzone ha nuovamente messo in ginocchio la rete stradale del Comune di Ischia. A causa della mancanza da decenni di un’adeguata rete di smaltimento delle acque piovane, ogni qualvolta piove le strade ischitane si trasformano in veri e propri fiumi in piena e a farne puntualmente le spese sono pedoni ed automobilisti. E se in via Foschini il lago d’acqua creatosi al centro della carreggiata ha costretto per ore le automobili a fare dietrofront, a pochi metri di distanza e cioè in via Leonardo Mazzella, la strada da poco interessata da lavori pubblici  ha ceduto ed una macchina è rimasta incastrata con la ruota anteriore sinistra nella voragine apertasi nel selciato. Ma la situazione più rincresciosa l’abbiamo filmata in via Francesco Buonocore dove a farla da padrone era l’acqua piovana sia sulla strada che nel piazzale antistante la spiaggia. Letteralmente impossibile attraversarla in macchina o a piedi.

Pensate che da quarant’anni a questa parte le varie amministrazioni comunali che si sono succedute alla guida del Paese non sono state in grado di trovare un sistema che consenta all’acqua di giungere al mare che dista appena venti metri dal punto in cui gli allagamenti continuano a creare enormi disagi a residenti e turisti i quali ogni qualvolta piove vivono una situazione surreale ed indegna di un paese che si definisce civile. Gli allagamenti che da decenni si verificano in via Francesco Buonocore oltre che per le passate Amministrazioni comunali di centro, centrodestra e centrosinistra, rappresentano il totale fallimento politico della Giunta capeggiata dal duo Ferrandino, Giosi ed Enzo, rispettivamente sindaco e vicesindaco. Un’Amministrazione comunale, quella che finalmente sta per giungere alla fine del mandato, che in circa dieci anni oltre a far sprofondare nel baratro il nostro paese abbandonandolo al proprio destino di assurdo e intollerabile degrado sociale, non è riuscita neppure a risolvere una minima parte delle problematiche che da sempre attanagliano il nostro territorio: che vergogna!!!!

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close