Statistiche
ARCHIVIOPRIMO PIANO

Siamo in zona rossa: cosa si può fare e cosa è vietato

Domattina, domenica 15 novembre, anche per la nostra isola entrano in vigore tutte le regole della zona rossa. Autocertificazione obbligatoria per tutti gli spostamenti. Le scuole riaprono martedì 24 novembre ma solo asili e prima elementare

Siamo in zona rossa, ma non sarà un lockdown totale come quello di marzo. Se molte attività commerciali dovranno tirare giù la saracinesca già da domani, altri negozi potranno restare aperti, sia pure con qualche limitazione. In Campania potranno aprire regolarmente supermercati e negozi di prodotti alimentari ma anche «esercizi non specializzati di computer, periferiche, attrezzature per le telecomunicazioni, elettronica di consumo audio e video ed elettrodomestici», edicole, cartolerie, librerie, farmacie, lavanderie e ferramenta.

Stop agli spostamenti anche nel proprio comune

La prima novità riguarda gli spostamenti. Se finora in Campania erano vietati gli spostamenti interprovinciali, ora il divieto sarà molto più restrittivo: non ci si potrà spostare neanche nel proprio comune, salvo validi e comprovati motivi (lavoro, salute, necessità) e solo tramite autocertificazione che li attesti. Resta in vigore il coprifuoco dalle 22 alle 5 del giorno.

Quali negozi chiudono.

Come si legge nel Dpcm, saranno sospese tutte le attività commerciali di vendita al dettaglio ad eccezione di quelle che venderanno generi alimentati e di prima necessità. Chiuderanno invece i mercati, salvo le attività dedicate alla vendita dei soli generi alimentari, mentre resteranno aperte farmacie, parafarmacie, tabaccai, librerie ed edicole. Non chiuderanno nemmeno i parrucchieri, ma i centri estetici sì.

Ads

Vediamo in dettaglio

Ads

COSA RESTA APERTO CON IL NUOVO LOCKDOWN

• Commercio al dettaglio in esercizi non specializzati con prevalenza di prodotti alimentari e bevande (ipermercati, supermercati, discount di alimentari, minimercati ed altri esercizi non specializzati di alimenti vari)

• Commercio al dettaglio di prodotti surgelati

• Commercio al dettaglio in esercizi non specializzati di computer, periferiche, attrezzature per le telecomunicazioni, elettronica di consumo audio e video, elettrodomestici

• Commercio al dettaglio di prodotti alimentari, bevande e tabacco in esercizi specializzati (codici ateco: 47.2), ivi inclusi gli esercizi specializzati nella vendita di sigarette elettroniche e liquidi da inalazione

• Commercio al dettaglio di carburante per autotrazione in esercizi specializzati

• Commercio al dettaglio di apparecchiature informatiche e per le telecomunicazioni (ICT) in esercizi specializzati (codice ateco: 47.4)

• Commercio al dettaglio di ferramenta, vernici, vetro piano e materiali da costruzione (incluse ceramiche e piastrelle) in esercizi specializzati

• Commercio al dettaglio di articoli igienico-sanitari

• Commercio al dettaglio di macchine, attrezzature e prodotti per l’agricoltura e per il giardinaggio

• Commercio al dettaglio di articoli per l’illuminazione e sistemi di sicurezza in esercizi specializzati

• Commercio al dettaglio di libri in esercizi specializzati

• Commercio al dettaglio di giornali, riviste e periodici

• Commercio al dettaglio di articoli di cartoleria e forniture per ufficio

• Commercio al dettaglio di confezioni e calzature per bambini e neonati

• Commercio al dettaglio di biancheria personale

• Commercio al dettaglio di articoli sportivi, biciclette e articoli per il tempo libero in esercizi specializzati

• Commercio di autoveicoli, motocicli e relative parti ed accessori

• Commercio al dettaglio di giochi e giocattoli in esercizi specializzati

• Commercio al dettaglio di medicinali in esercizi specializzati (farmacie e altri esercizi specializzati di medicinali non soggetti a prescrizione medica)

• Commercio al dettaglio di articoli medicali e ortopedici in esercizi specializzati

• Commercio al dettaglio di fiori, piante, bulbi, semi e fertilizzanti

• Commercio al dettaglio di animali domestici e alimenti per animali domestici in esercizi specializzati

• Commercio al dettaglio di materiale per ottica e fotografia

• Commercio al dettaglio di combustibile per uso domestico e per riscaldamento

• Commercio al dettaglio di saponi, detersivi, prodotti per la lucidatura e affini

• Commercio al dettaglio di articoli funerari e cimiteriali

• Commercio al dettaglio di qualsiasi tipo di prodotto effettuato via internet, per televisione, per corrispondenza, radio, telefono

• Commercio effettuato per mezzo di distributori automatici

SERVIZI PER LA PERSONA

• Lavanderia e pulitura di articoli tessili e pelliccia

• Attività delle lavanderie industriali

• Altre lavanderie, tintorie

• Servizi di pompe funebri e attività connesse

SI ALLE PASSEGGIATE MA SOLO VICINO CASA

Si potrà ancora passeggiare, svolgere attività motoria ed andare in bicicletta, purché nei pressi della propria abitazione, rispettando la distanza di un metro ed indossando la mascherina. La bicicletta potrà essere usata anche come mezzo per raggiungere il luogo di lavoro oppure effettuare altri spostamenti necessari, purché sempre comprovati dall’autocertificazione.

SCUOLA

Le attività in presenza dei servizi dell’infanzia e le prime elementari riprenderanno da martedì 24 novembre, previa effettuazione di screening su base volontaria sul personale docente e non docente e sugli alunni.

Per gli ordini e gradi scolastici diversi, l’Unità di Crisi Regionale all’unanimità ha ritenuto di dover confermare la didattica a distanza.

ALBERGHI
Le strutture ricettive restano aperte. È consentita l’attività di ristorazione senza limiti di orario per i soli clienti pernottanti.

ASPORTO / A DOMICILIO

La sola attività possibile per ristoranti, bar, pasticcerie, gelaterie. L’acquisto di cibo da asporto è permesso fino alle 22. Per la consegna di alimenti a domicilio non c’è limite di orario. 

AUTOBUS
La capienza massima per bus è del 50%.

AUTOCERTIFICAZIONI

È sempre necessaria. La multa per chi si sposta senza valido motivo di lavoro, salute, studio o necessità è di 400 euro.

BAR

Nelle zone rosse sono aperti solo per i servizi da asporto o di consegna a domicilio.

BICICLETTA
Si può utilizzare come mezzo di trasporto per andare al lavoro o a fare la spesa, non come attività motoria.

CANI
Accompagnare il proprio cane per le esigenze fisiologiche è una necessità, quindi non ha limiti di orario.

CERIMONIE

Sono vietate, come tutte le altre feste. Così come sono proibiti convegni, conferenze, congressi, spettacoli.

CONCORSI

È sospeso lo svolgimento delle prove preselettive e scritte delle procedure concorsuali pubbliche e private e di quelle di abilitazione all’esercizio delle professioni, a esclusione dei casi in cui la valutazione dei candidati sia effettuata esclusivamente su basi curriculari ovvero in modalità telematica, nonché a esclusione dei concorsi per il personale del servizio sanitario nazionale.

CONDOMINI
Sono possibili (ma fortemente sconsigliate) le assemblee in presenza.

COPRIFUOCO

Scatta alle 22 e dura fino alle 5 del mattino. Sono consentiti gli spostamenti con autocertificazione per lavoro, salute, studio e necessità. Anche in tale caso la multa minima per chi trasgredisce è di 400 euro.

JOGGING

La corsetta sportiva è consentita nei pressi della propria abitazione e in forma individuale.

MANIFESTAZIONI

Vietati i cortei e tutte le manifestazioni pubbliche.

MERCATINI NATALIZI
Cancellati, come tutte le sagre e fiere.

MESSE

Sono consentite nella chiesa più vicina alla propria residenza e nel rispetto dei protocolli di sicurezza allegati al Dpcm (da 1 a 7, a seconda della confessione religiosa). Per i riti cattolici non è previsto lo scambio del segno di pace ed è vietato il coro.

MUSEI

Sono chiusi.

PALESTRE E PISCINE

L’attività è sospesa. 

PARRUCCHIERI

Sono aperti su prenotazione, così come i barbieri: i clienti possono muoversi anche da fuori comune per andare da un acconciatore ma, oltre all’autocertificazione, dovranno mostrare alle forze dell’ordine in caso di controllo l’avvenuta prenotazione (fax, mail, app).

PASSEGGIATE

Sono considerate attività motoria, quindi consentite nei pressi della propria abitazione e da soli.

SPOSTAMENTI DA UN COMUNE ALL’ALTRO

Si può superare il confine del proprio Comune per un servizio non disponibile nel proprio; per acquistare un prodotto prenotato in farmacia, un prodotto non trovato nel proprio supermercato. Ci si può spostare da un comune all’altro per motivi di lavoro certificabili, studio, salute o per vedere i figli di genitori separati. Non è consentito far visita o incontrarsi con parenti o amici non conviventi, in qualsiasi luogo, aperto o chiuso.

RISTORANTI

Funzionano solo con servizio di asporto (si può entrare per ordinare ma è vietato consumare sul posto o in strada) o di consegna a domicilio.

SCOMMESSE

Sono sospese le attività di sale giochi, scommesse, bingo e casinò.

SECONDE CASE E BARCHE

Possono essere raggiunte, come le barche e i camper in rimessaggi o porti al di fuori del proprio Comune, solo per interventi di manutenzione indispensabili o per porre rimedio a situazioni sopravvenute e imprevedibili.

SPORT

Semaforo rosso per l’attività sportiva dilettantistica di base, le scuole e l’attività formativa di avviamento relative agli sport di contatto nonché tutte le gare dilettantistiche, e le competizioni.

UNIVERSITÀ
Possono svolgersi in presenza le sole attività formative e curricolari degli insegnamenti relativi al primo anno dei corsi di studio nonché quelle dei laboratori.

Articoli Correlati

Rispondi

Back to top button