Statistiche
ARCHIVIO 2ARCHIVIO 3ARCHIVIO 5

«Siena, no a rassicurazioni generiche: siamo assetati di conoscenza vera»

Gentile Gaetano,

ho letto l’interevento del dott. Santaroni che va apprezzato solo per aver risposto (in qualche modo) alle sollecitazioni della stampa.

Noi del Centro Studi ne vorremmo sapere di più e ci interessa leggere la relazione del geologo dott. Martone. Meglio ancora che il dott. Martone ce la illustrasse in una conferenza all’Antoniana. Siamo pronti a rivedere le nostre convinzioni ma alcune affermazioni del dott. Santaroni non ci convincono per tre motivi: 1) l’acqua scaricata in mare fumiga e al contatto col corpo umano da sensazione di calore e quindi ha temperatura superiore a 36 gradi; 2) ci risulta che l’acqua del Pontano e della Siena veniva attinta con norie a trazione animale e serviva per irrigazione, quindi acqua dolce; 3) opera improvvida appare quella di deprimere una falda marina così vicina a mare, c’è qualcosa che non torna.

Siamo assetati di conoscenza vera. Non ci accontentiamo di assicurazioni generiche.

Il Presidente del CSII Antonino Italiano

Ads
Ads

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x