Statistiche
ARCHIVIO 3ARCHIVIO 5

Simula un incidente del nipote e truffa mille euro ad un’anziana

ISCHIA. Che la categoria dei truffatori sia composta da personaggi senza scrupoli, non c’è ovviamente dubbio alcuno: è la prerogativa principale di colui che si prende la briga di raggirare il prossimo e proprio non potrebbe essere diversamente. Quello che fa letteralmente schifo è che spesso nel mirino di questi personaggi senza scrupoli finiscano spesso persone anziani e indifese attraverso una strategia “psicologica” ormai consolidata: far credere al nonno di turno che un parente, magari un nipote, si trova in una situazione di difficoltà, e farsi consegnare denaro o oggetti preziosi.

Purtroppo, il fenomeno è in forte recrudescenza anche sul territorio isolano, dove l’ultimo episodio in ordine di tempo ha visto protagonista una anziana donna. Un soggetto non identificato si è messo in contatto con la signora spiegando di aver patito  un danno di circa tremila euro in seguito a un incidente stradale la cui responsabilità era da attribuire a un suo nipote. L’uomo ha anche spiegato di voler evitare un contenzioso legale che avrebbe potuto avere spiacevoli conseguenze per il suo congiunto, spiegando che il versamento di mille euro avrebbe permesso di chiudere la controversia in maniera pacifica. La donna, sottoposta ad una pressione psicologica non da poco, ha ceduto consegnando il denaro (misto a degli oggetti di valore) al delinquente che ovviamente ha subito fatto perdere le sue tracce.

L’accaduto non è venuto subito a galla, ma lo si è scoperto soltanto quando l’anziana ha raccontato quanto successo al nipote. Il quale, ovviamente, è trasecolato spiegando alla nonna che lui non aveva causato alcun incidente stradale: insomma, era stata messa in atto una vera e propria truffa. Inevitabile la denuncia contro ignoti presso gli uffici del commissariato di polizia di Ischia, guidato dal vicequestore Alberto Mannelli. Il dirigente, già qualche mese fa, aveva emesso una nota ufficiale con cui invitava a diffidare da chi faceva richieste economiche di qualsiasi natura e in casi del genere a contattare le forze dell’ordine presenti sul territorio.

GAETANO FERRANDINO

Ads

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex