ARCHIVIO 3ARCHIVIO 5POLITICA

Sindaci, raccontateci il 2018 dell’isola

Il 2017 si è concluso. Quello appena trascorso è stato un anno tra i più duri per l’isola. Iniziato con grandi aspettative per quanto riguarda la riuscita della stagione turistica, l’annata sembrava confermare la tendenza positiva in atto da qualche anno pur tutti i chiaroscuri e i problemi con cui tante, troppe volte siamo costretti a fare i conti. Poi è arrivata l’estate, una tra le più drammatiche che Ischia ricordi. Avvisaglie tragiche venute dal mare, a scuotere violentemente la consueta atmosfera vacanziera tipica dell’agosto isolano: dapprima la morte di una giovane  napoletana a Cava dell’Isola, poi la doppia tragedia della Grotta delle Formiche, dove due sub rimasero intrappolati fino all’esaurimento delle bombole. Nemmeno il tempo di riprendersi dai frastornati interrogativi generati da tre giovani vite inghiottite dal mare, che la sera del 21 agosto il terremoto si abbatte sull’intera comunità isolana, spazzando via ogni certezza e lasciando sul territorio ferite profonde, oltre a un nuovo tributo di vite, quelle di Lina Balestrieri e Marilena Romanini. Gli ultimi mesi sono stati frenetici e polemici.

Il periodo natalizio stavolta rappresenta non solo e non tanto il consueto attimo per tirare il fiato, ma anche il momento giusto per elaborare quei “buoni propositi” che un volta tanto non sono solamente una logora espressione di circostanza svuotata di contenuto, bensì l’occasione per una vera ripartenza dopo un anno come questo. Abbiamo quindi interrogato i vari sindaci dell’isola, chiedendo loro quali sono gli obiettivi prioritari per il 2018 che bussa alle porte. È emerso il quadro di una classe amministrativa che tenta di guardare a sé stessa e alle sfide dell’immediato futuro con linee programmatiche possibilmente condivise, e con l’ormai immancabile occhio ai bilanci e alle casse comunali. Dalla ricostruzione post-sisma a una comune azione di marketing territoriale, passando per le opere pubbliche già abbozzate e quelle che vanno completate, ecco un piccolo prontuario dei temi economici e politico-amministrativi che con tutta probabilità caratterizzeranno il 2018.

Francesco Ferrandino

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close