Statistiche
POLITICA

Sisma, delibera di giunta: stop all’acconto IMU previsto oggi

La delibera di giunta blocca il pagamento che avrebbe avuto come scadenza la data odierna, provvedimento diretto agli immobili ammalorati dal sisma

La giunta municipale di Casamicciola Terme ricorda ancora una volta che ha varato una apposita delibera che prevede, in attesa di un apposito provvedimento legislativo, la sospensione dell’acconto Imu – il cui pagamento era previsto entro la data di mercoledì 16 giugno – senza l’irrogazione di alcuna sanzione a carico dei proprietari di immobili colpiti dal sisma del 2017. Nello specifico il provvedimento è a tutela dei contribuenti interessati dagli effetti del sisma del 21 agosto 2017 i cui immobili risultano tuttora oggetto di ordinanze di interdizione o inagibilità per i quali in mancanza di provvedimenti che dispongano l’esonero dal pagamento per l’anno in corso, l’imposta risulterebbe comunque dovuta, seppure in misura ridotta del 50%.

L’amministrazione comunale ha inviato diverse richieste al Governo e al Parlamento, anche tramite il Commissario alla ricostruzione Carlo Schilardi, per cercare di ottenere la proroga dell’esenzione dell’applicazione dell’imposta municipale, anche per l’anno 2021 e i successivi. Proposta che è ancora al vaglio degli organi di competenza: di conseguenza in attesa del definitivo provvedimento legislativo in merito, limitatamente agli immobili per i quali nel primo semestre 2021 risultano vigenti ordinanze di interdizione o inagibilità conseguenti al sisma del 21 agosto 2017, la giunta municipale ha deciso il differimento della scadenza dell’acconto Imu 2021, da effettuarsi entro il 16 dicembre 2021, ma anche di non applicare sanzioni ed interessi nel caso di versamento dell’acconto entro il 16 dicembre 2021.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x