ARCHIVIO 3ARCHIVIO 5

«Sono stato minacciato con un cacciavite»

FORIO – A poco più di un’ora dalla rissa verificatasi a Citara, parla il parcheggiatore del ristorante “Arcobaleno”: «Mi trovavo all’interno del parcheggio del ristorante – esordisce l’uomo – quando a un certo punto è arrivato il rappresentante dell’azienda del caffè, che dopo aver bloccato i due ingressi del parcheggio, mi ha minacciato brandendo un cacciavite. Dopo avermi invitato a farmi i fatti miei e a mettermi da parte – prosegue – è entrato all’interno del ristorante, dove si trovavano i clienti che stavano tranquillamente pranzando e che mai avrebbero pensato di assistere a una rissa, peraltro così violenta. Il rappresentante, dopo aver richiesto la restituzione della macchinetta concessa in comodato d’uso, ha improvvisamente perso le staffe e ha brutalmente aggredito il titolare del ristorante, facendolo rovinare a terra. Ne è nata una rissa, che ha coinvolto diverse persone, che hanno tentato invano di ristabilire la calma. Il rappresentante, assolutamente non pago del suo comportamento, nella colluttazione ha addirittura afferrato il macchinario per fare le granite e – conclude il parcheggiatore – l’ha scaraventato addosso al titolare del ristorante, che spero non abbia riportato la rottura di qualche costola».

 

 

 

Annuncio

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close