Statistiche
CRONACA

Sospeso il pagamento per il parcheggio nelle strisce blu e la Casap

A deciderlo l’Amministrazione comunale nella seduta di Giunta del 16 marzo. Per il Consigliere Scala bisogna aumentare i controlli e fermare anche i lavori pubblici

Quando ci troviamo nel pieno dell’emergenza COVID-19 con un Paese interamente bloccato e che si prepara al peggio al motto di “Restiamo a Casa” da Nord a Sud, isole comprese, per evitare la trasmissione, su larga scala, del coronavirus, nel bollettino giornaliero, fatto di numeri che danno la dimensione dell’angoscioso dramma che stiamo vivendo, si susseguono anche i provvedimenti, emessi dallo Stato centrale così come dalle amministrazioni periferiche, tese a dare un sostegno economico alle imprese, artigiani, commercianti, lavoratori autonomi, famiglie, tutti costretti a convivere con una situazione unica nel suo genere che, evidentemente, nessuno aveva previsto e per la quale non era minimamente preparato ad affrontare.

Per quanto riguarda l’isola di Procida, dopo che nei giorni scorsi, come si ricorderà, i Consiglieri Comunali dei gruppi consiliari “Per Procida” e “Procida in Movimento” chiedevano al Sindaco Raimondo Ambrosino di intervenire per promuovere una serie di adempimenti atti a consentire un’alleggerimento ai cittadini e tra le misure si proponeva: di applicare il  differimento dei  pagamenti di imposte e tributi per cittadini; per le attività produttive il differimento pagamento della rata annuale dellaCosap e il pagamento delle  rate della Tari; il differimento degli abbonamenti dei parcheggi per le strisce blu, del mese di Marzo 2020, già pagati, per essere utilizzati nei periodi successivi; proroga delle concessioni demaniali – come già fatto da altri comuni; l’istituzione di un fondo comunale di aiuti sociali alle famiglie in difficoltà;

l’organizzazione di Notti Bianche ed eventi durante il periodo estivo per il rilanciare il suddetto settore turistico ricettivo; campagna promozionale straordinaria; “Aiutiamoci a casa nostra” appello a tutti per aiutare la nostra economia compriamo i nostri prodotti e sosteniamo le piccole imprese locali, sono arrivati i primi provvedimenti dell’Amministrazione. Infatti, la Giunta comunale nella seduta del 16 marzo ha deliberato che – fino alla data del 16 aprile 2020 – è sospeso su tutto il territorio comunale il sistema di sosta a pagamento “strisce blu”, con validità di tutti gli abbonamenti in essere fino a tale data. E’ inoltre non dovuto il pagamento della COSAP per quelle attività che non ne stanno usufruendo per effetto delle disposizioni anti Covid-19. Nella stessa seduta, poi, è stato deliberato un piccolo contributo economico per la locale CARITAS che in questo periodo è particolarmente vicina a chi è difficoltà.

Nel mentre, dopo le disposizioni emesse dal Sindaco, tra cui l’Ordinanza n°36 che prevede maggiori ristrettezze per chi sbarca sull’isola dopo l’assenza dalla stessa per almeno quarantotto ore, il consigliere Menico Scala in un post sulla sua pagina fb, scrive: “Prendiamo atto che il Sindaco a seguito della nostra richiesta ha accettato di sospendere il pagamento della Cosap e del contributo per parcheggiare nelle strisce blu. Ringraziamo il sindaco per la sensibilità dimostrata e ribadiamo il nostro impegno soprattutto in questo momento di difficoltà per l’intera comunità. Se, poi, vogliamo essere rigidi a tutela della nostra isola e di noi stessi, bisogna vietare lo sbarco il più possibile, controllo ad alberghi, controllo sbarchi di tutti gli itineranti e non solo frutta e verdura, fermare i lavori pubblici, e speriamo che l’intervento della Sap provveda a risistemare la strada di via Marcello Scotti, dove i tanti residenti si lamentano dei cattivi odori. Purtroppo siamo in emergenza totale, pertanto ritengo che sia evitabile la ripresa dei cantieri per il metano, con il rischio di affrontare un’emergenza”.

Ads

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex