Statistiche
CRONACAPRIMO PIANO

Sospiro di sollievo, Villa Joseph (per ora) non chiuderà

Lo ha reso noto l’amministratore della casa albergo per anziani in una nota di risposta alle pressanti richieste del sindaco Castagna. Decisivo un summit a fine mese con i vertici di Don Orione, fin qui assenti e silenziosi

Una riunione plenaria che aveva visto la presenza di tutte le amministrazioni comunali dell’isola d’Ischia, eccezion fatta per Serrara Fontana, attualmente commissariata. Tutto questo per discutere del futuro – a rischio – della residenza per anziani Villa Joseph, con l’amministratore Nando Scarpa che riferì ai suoi interlocutori che avrebbe tirato dentro la partita anche Don Orione, che certo in una vicenda che vede a rischio la sopravvivenza della struttura non poteva continuare a fare spallucce e girarsi dall’altra parte. Nei giorni scorsi, dopo un periodo di silenzio, è tornato a bussare alla porta di Villa Joseph il sindaco di Casamicciola, Giovan Battista Castagna, il quale proprio ai responsabili della residenza ha inviato una nota nella quale scriveva: “In merito all’ultima riunione del 28 giugno 2021 alle ore 17 presso la sede temporanea del Comune di Casamicciola Terme in Piazza Marina, si resta in attesa di ulteriori dettagli in merito alla problematica discussa e ad eventuali soluzioni prospettate”. Insomma, per la serie se ci siete battete un colpo: è chiaro a tutti che la paventata chiusura del 15 luglio non c’è stata né ci sarà, ma p ovvio che il primo cittadino termale non intende perdere ulteriore tempo dietro una problematica complessa.

La risposta dell’amministratore non si è fatta attendere ed a riguardo una nota di replica è stata indirizzata a Giovan Battista Castagna ed al delegato per le Politiche Sociali del Comune termale. Nella stessa è riportato testualmente: “Con la presente siamo a comunicarvi che la casa albergo per anziani Villa Joseph sita in Corso Vittorio Emanuele 29 a Casamicciola Terme, dopo incontro avuto in data 28 giugno 2021 presso la sede temporanea del Comune con i sindaci dei Comuni dell’isola d’Ischia e nell’attesa di un incontro con una delegazione Orionina che si terrà entro fine luglio, la scrivente vi conferma che nonostante le grosse difficoltà economiche per il momento sospende la chiusura e resta in attesa di sviluppi sulla prospettiva di una convenzione con i Comuni come paventato nel tavolo tecnico precedentemente citato o altra soluzione proposta dagli organi competenti in materia. Ringraziandovi per l’interessamento, con l’occasione rimettiamo cordiali saluti”. Insomma, per adesso pericolo scampato ma è chiaro che dai vertici di Don Orione, a fine mese, ci si aspetti che terminino silenzio e indifferenza. Perché se l’andazzo continua, allora l’agonia sarà soltanto prolungata. Con tutto quello che ne consegue e, visto che parliamo di anziani, scusate se è poco.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x