ARCHIVIO 3ARCHIVIO 5POLITICA

«Sostegno per i lavoratori isolani penalizzati»

«Presidente, anche qualche aiuto per i lavoratori dell’isola d’Ischia penalizzati da questo sisma?». In occasione della visita del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella sui luoghi del terremoto che ha colpito le zone alte di Casamicciola, Lacco Ameno e Forio, nel corso dei pochi minuti in cui il Capo dello Stato all’ombra del Castello Aragonese di Ischia Ponte ha risposto alle domande dei giornalisti, rimarcando quella che è stata la richiesta avanzata stamattina al governo Gentiloni da parte del Consigliere comunale e Segretario generale del PCI-ML Domenico Savio, abbiamo chiesto se oltre ai fondi da stanziare per consentire una rapida e completa ricostruzione delle zone distrutte dal terremoto e per il quale al momento ci sono circa duemila sfollati, Sergio Mattarella non ci ha risposto. La domanda è stata posta perché i lavoratori isolani già impoveriti dal dimezzamento dell’indennità di disoccupazione voluta dal precedente governo guidato da Matteo Renzi, oggi dopo il sisma del 21 agosto scorso, vivono un momento ancora più drammatico con tantissimi terremotati che oltre alla casa, hanno purtroppo perso anche il lavoro visto la vasta presenza, nella zona rossa colpita, di strutture ricettive e alberghiere.

Mattarella oltre complimentarsi con l’impeccabile lavoro della macchina dei soccorsi e ad essersi detto convinto di una forte ripresa dell’economia turistica sull’isola Verde, alla domanda se le Istituzioni non abbandoneranno gli sfollati ha risposto che su questo non deve esserci alcun dubbio. La promessa di Mattarella che gli sfollati non saranno lasciati soli è importante ed incoraggiante ma certamente non tranquillizza del tutto chi col sisma ha perso la caso o l’attività commerciale visto l’esempio di Amatrice e del centro Italia dove, ad un anno dal terremoto, la tanto promessa ricostruzione non è praticamente ancora partita. L’augurio, sincero, è che sull’isola d’Ischia non accada lo stesso. Intanto Domenico Savio, nel rinnovare la vicinanza ai senzatetto, garantisce l’impegno del suo partito a battersi affinché sull’Isola giungano i fondi necessari per una rapida ricostruzione e per un sostegno concreto alle attività economiche e a tutti i lavoratori isolani danneggiati dal sisma.

Gennaro Savio

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close