LE OPINIONI

Sotto Tiro di Mizar Chi apre

Forti polemiche su chi apre e chi no. Il problema esiste e in una società come l’abbiamo pensata negli ultimi anni ci potrebbe stare anche la teoria che l’imprenditore fa impresa per guadagnare. Ma secondo me questo valeva prima della crisi provocata da questa pandemia. L’imprenditore ora è posto di fronte a scelte difficili. Sceglie di rimanere chiuso o accetta di rimetterci qualcosa per non buttare via l’acqua con tutto il bambino?

Le incognite sono ancora molte e almeno per le aziende sane sarebbe auspicabile aprire anche a rischio di perdere qualcosa. E’ pur vero che con le dinamiche alberghiere degli ultimi anni Ischia è andata nel baratro. Decine di aziende finanziariamente non se la passano bene ma con una accorta azione dell’associazione albergatori si sarebbe potuto organizzare l’isola per farla stare in piedi anche quest’anno. Pensare e collaborare.

Ha fatto rumore più di molte altre la chiusura dei Giardini Poseidon. Credo che la lungimirante proprietaria se avesse la collaborazione dell’Amministrazione comunale di Forio sicuramente, con tutti i soldi che arriveranno dall’Europa, metterebbe su un progetto per trasformare i Poseidon in una struttura annuale.

Dico questo per la serie “guardare avanti”. Ischia ha bisogno di altro. Ancora una volta l’aprire o non aprire denota un mondo imprenditoriale mediocre che accoppiato alla mediocrità delle amministrazioni pubbliche ci fa temere che l’uscita dal tunnel sarà preoccupante per molti cittadini isolani.

Tags

Articoli Correlati

2 Commenti

  1. Faccio mie le parole di un grande giornalista sia difronte a degli AFFITTACAMERE non a degli imprenditori turistici

  2. Come diceva il compianto commenda e grande sindaco Vincenzo Telese: “ A ISCHIA CI SARANNO SEMPRE TANTI PROPRIETARI DI ALBERGHI, MA POCHISSIMI ALBERGATORI “…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close