Statistiche
LE OPINIONI

Sotto Tiro di Mizar Convegno a Casamicciola

Domani, voluto da Ambrogio Mattera ed organizzato da ILGOLFO, vi sarà all’albergo Manzi di Casamicciola il Convegno sulla sicurezza stradale nell’isola. Parto da un episodio verificatosi a Forio alcuni giorni fa. Un gruppo di giovani americani arrivati con una grossa barca nella baia di Forio organizza un giro per l’isola su bicicletta. Un addetto prenota una trentina di biciclette per una intera giornata.

L’addetto alla sicurezza del gruppo ispeziona il percorso da far effettuare ai giovani e decide di sospendere tutto perché, per il troppo traffico, i giovani potrebbero subire incidenti. Troppo traffico non collima con un paese turistico. E sull’isola di morti per incidenti stradali ce ne sono stati tanti.

Cosa verrà fuori dal convegno e quali saranno le decisioni che il presente al convegno, Presidente della Città metropolitana, De Magistris, vorrà prendere lo sapremo dopo. Intanto secondo alcuni la Democrazia non può prescindere dal soddisfare la voglia del popolo. E voi vedete il popolo ischitano che rinuncia all’auto? E’ opinione corrente che senza decisioni drastiche il problema risulterebbe irrisolto.

Credo, ed è una mia opinione, che bisogna su tutte le strade del circuito isolano emettere una ordinanza di divieto di sorpasso con un controllo a tappeto attraverso videocamere che emettono contravvenzioni durante tutto l’arco della giornata.

Effetti. Rimanere incolonnati dietro un bus di linea forse invoglierà i cittadini a preferire l’uso del mezzo pubblico? Forse nel convegno si parlerà anche di mobilità? Nel qual caso come disincentivare l’uso delle auto che ormai sull’isola sono diventate troppe sarebbe un buon argomento.

Ads

Dopo aver mandata via l’EAV dall’isola e data la concessione a qualche società più seria bisognerà andare oltre. Incominciare, per esempio, ad integrare nella mobilità le centinaia di taxi che operano nell’isola. Una volta avviato un servizio pubblico che soddisfi veramente bene le esigenze degli utenti passare a forme più severe di riduzione del traffico delle auto private. Un esempio: eliminare i parcheggi intorno all’area portuale. A condurti al porto per imbarcarti saranno taxi a tariffa accettabile. Forse si potrebbe arrivare ad avere un servizio door to door?

Ads

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex