LE OPINIONI

Sotto Tiro di Mizar Criticità 2

Ancora Comune di Ischia. Da tutte le parti in Italia si stanno cercando soluzioni alla crisi occupazionale. L’amministrazione di Ischia cerca di convincere gli albergatori ad aprire gli alberghi proponendo loro un abbuono per IMU e spazzatura. E’ sicuramente una buona cosa se si riesce a compensare le entrate delle tasse comunali con un oculato risparmio delle spese inutili e della cattiva conduzione delle società comunali. Da qualche parte l’Ente deve approvvigionarsi per non finire in bancarotta o ridurre i servizi alla collettività. Uscire dal clientelismo imperante ed organizzare l’Ente e i servizi potrebbe essere una parte delle soluzioni. Il nostro corpo vigili è molto numeroso se si pensa che i vigili vengono usati per ordinare la fila alle Poste o per svolgere il servizio di imbarco al Porto compito che in tutto il mondo viene regolato dagli armatori o dalle autorità portuali con semplici ordinanze. Per non parlare del fatto che operano sempre in due.

La piena occupazione dei lavoratori ad Ischia non avverrà in breve tempo.

Nel frattempo bisognerebbe creare lavoro alternativo non dimenticando quanti lavoratori d’albergo erano anche bravi lavoratori edili in tempo di abusivismo edilizio (centomila lire a bliz notturno). L’Ente oltre i quaranta milioni di tasse da riscuotere ha in sospeso dopo il primo condono edilizio migliaia di pratiche. Moltissimi cittadini non accelerano le pratiche sia per paura del rifiuto del parere favorevole della Soprintendenza che per non dare in mano al sistema clientelare imperante soldi che sciuperebbero. Sapete quanti cittadini adirebbero le vie del contenzioso per non pagare subito! Si tratta di decine e decine di milioni.

Se l’Amministrazione trovasse la soluzione insieme alle forze politiche dicendo ai cittadini che la somma dovuta la può spendere, con le dovute garanzie da parte dell’Ente, in riqualificazione dell’immobile in sanatoria o altre sue proprietà quanto lavoro si creerebbe? E siete proprio certi che in questa Italia affamata di lavoro il Governo non potrebbe accettare finalmente una sanatoria generalizzata per sistemare definitivamente una situazione che non è risolvibile differentemente?

Ed una riqualificazione del patrimonio immobiliare prima che ci casca tutto addosso non sarebbe anche il rilancio del turismo?

Ads

Ads

Articoli Correlati

Rispondi

Back to top button