LE OPINIONI

Sotto Tiro di Mizar I barbari (2)

La maggiore responsabilità dell’imbarbarimento dell’isola ricade nelle politiche amministrative messe in atto dai Sindaci dall’inizio della seconda repubblica. Ricordo l’entusiasmo del 94 in “Insieme per Ischia” quando questa lista aiutò Gianni Buono ad essere eletto Sindaco. Si palpava aria di cambiamento notevole ammazzato dalla conduzione dello stesso Gianni Buono che non si seppe allontanare dalle politiche della prima repubblica anche se amministrò in buona fede. Alla metà degli anni novanta era tutto ritornato come prima. Clientelismo e mancanza di una programmazione seria per l’isola in tutti e sei i Comuni. Perché accuso i sei Sindaci.

Basta osservare le cose non fatte negli ultimi 25 anni.

Depurazione, traffico, trasporti marittimi e terrestri,terreni abbandonati che provocano incendi, distruzione delle strutture degli Enti comunali, sistema di raccolta e smaltimento dei rifiuti urbani, territorio abbandonato a se stesso, verde dell’isola in pericolo, sfascio della società per l’esempio poco edificante mostrato dai Sindaci con il clientelismo sfrenato messo in atto. E la cosa più triste, la presunzione di saper fare tutto da soli.

Un esempio su tutti. Minimale ma efficace. La sostituzione del baretto al carcere di Punta Molino. La stampa locale si era battuta per un miglioramento dell’esistente dopo l’abbattimento del precedente baretto perché abusivo. Ebbene andate a vedere cosa è riuscita a fare l’Amministrazione di Ischia pur di accontentare un consigliere comunale che aveva minacciato di non votare il bilancio se non accoglievano la richiesta di un suo cliente di studio. Dopo i disastri di questa estate e l’evidente crisi turistica dell’isola abbiamo la possibilità di una inversione di tendenza nell’amministrare l’isola?

E’ evidente che con sei Comuni diventa difficile una politica amministrativa d’insieme. Considerato che il Comune Unico è lontano dal venire, sarebbe possibile chiedere ai Sindaci di riunirsi, seriamente, e mettere a fuoco qualcuno dei problemi per invertire queste politiche amministrative che certamente non giovano all’isola?

Annuncio

Per esempio il sistema di raccolta e smaltimento della Nettezza Urbana? Tra Ischia Ambiente, Comunale, e ditte private, vi rendete conto dello sperpero di denaro e del cattivo funzionamento del servizio a cui siamo assoggettati? E non mi dite che non è colpa dei Sindaci!

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close