Statistiche
LE OPINIONI

Sotto Tiro di Mizar Idee poco chiare

In Italia appare evidente che la classe dirigente, politica ed amministrativa, ha le idee poco chiare. Partendo dal Governo, passando per Governatori regionali si arriva fino ai Sindaci. Quando navigando ti trovavi nel pieno di un ciclone adattavi la tua mente alla sopravvivenza. Tutto l’equipaggio faceva attenzione che la nave subisse i minori danni possibili sorvegliandone i lati deboli e manovrandola al meglio. Si rinforzavano tutte le attrezzature in coperta, si cercava di non uscire allo scoperto se non legati ad una cima e per importanti cose da fare,si raccomandava a coloro che non erano di guardia di non uscire dalle cabine,il cuoco che non aveva la possibilitàdi cucinare preparava con gallette e formaggio qualcosa da mangiare. Abitualmente si riusciva ad uscire dall’uragano in un paio di giorni. Il comandante e gli ufficiali, di coperta e macchina, erano quelli che dovevano avere le idee chiare. E le avevano perché la nave veniva portata fuori dalla tempesta.

Questo era possibile perché notavi nel timoniere ed anche in quello che lavorava in macchina a guardare se le guarnizioni dell’asse dell’elica reggevano sapevano che sul ponte di comando alcune persone stavano con certezza pensando alla loro salvezza. Prima che la tempesta finisse già si sapeva cosa fare per arrivare in porto.

Sta avvenendo anche in Italia ciò che per un gruppo di persone sbattuti dal mare e dal vento in un oceano era naturale? E al marinaio che veniva sul ponte di comando a dirti che avendo ispezionato la stiva numero tre aveva notata una infiltrazione d’acqua cosa si rispondeva? Guarda che in porto prima di partire abbiamo pensato a comprare una incerata di riserva. La trovi nel deposito. Sostituite quella rotta.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x