Statistiche
LE OPINIONI

Sotto Tiro di Mizar Ischia povera

Navigando nel web mi è capitato di guardare le tariffe alberghiere dell’Avana a Cuba. Un giorno a pensione completa parte da un minimo di 193 dollari in alberghetti per finire a 615 dollari al Melia Habana. Ho messo questa notizia su FB con la speranza di avviare un dibattito sulla svendita vergognosa che si fa degli alberghi ad Ischia. Una persona può soggiornare ad Ischia due settimane per la stessa cifra che spenderebbe per un giorno a Cuba (Estremizzando un po’). Ho ricevuto 4 “mi piace” e dopo cinque giorni ho cestinato il post

Mi son detto quanto devono essere infelici i nostri cinque sindaci insieme ad assessori e consiglieri comunali. 60.000 pecore che non reagendo non danno loro neanche lo sfizio di essere bistrattati un poco. Tante volte domare sempre sole pecore non risulta neanche soddisfacente. E gli albergatori? Molti vedono distrutto il lavoro e le fatiche dei loro padri e non smuovono un dito per far cambiare qualcosa. Arrivati a 84 anni una persona si potrebbe anche sedere e stare a guardare se non avesse vissuto in quest’isola avendone ammirato i fasti durati fino ad una ventina di anni fa.

Come la mettiamo? La seconda guerra mondiale finì a Sud nel 1943 ed a Nord nel 1945. Tra il 45 ed il 50 vidi emigrare tanti amici più grandi di me.

Inghilterra, America del Sud e del Nord, Australia, Germania, Francia ed Algeria insieme a Belgio accolsero i nostri senza lavoro. Dal 50 in poi chi rimase, con la forza della disperazione, in 10 anni, ci portò a vincere l’Oscar della moneta. Vi state chiedendo perché tante differenze da allora ad ora? Per favore chiedetevelo.

Ads

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x