Statistiche
ARCHIVIO 2ARCHIVIO 5LE OPINIONIPRIMO PIANO

Sotto Tiro di Mizar La provocazione di Luca

Luca D’Ambra, neo presidente degli albergatori, lancia una provocazione che piace. Chiede alla Senatrice dei 5S Sandra Ricciardi di diventare riferimento ischitano presso le Istituzioni. La Senatrice aveva espresso in un articolo pubblicato da ILGOLFO le sue idee per far ritornare in auge il turismo ischitano.

Analisi affascinanti secondo il presidente degli albergatori. La domanda che viene spontanea al polemista di questo giornale è: cosa ce ne facciamo del Senatore Domenico De Siano, dell’Europarlamentare Giosi Ferrandino e della consigliera regionale Maria Grazia Di Scala? Non dovrebbero essere o essere state queste le persone a dover rappresentare  le problematiche dell’isola? Sorvoliamo.

Da Benedetto Valentino, Sandro Florenzo,Luca D’Ambra e centinaia di altre persone le problematiche dell’isola sono state sviscerate tutte. La gamma completa di ciò che andrebbe fatto è chiara a tutti. Il problema rimane quello di trovare il filo del bandolo per incominciare ad operare. Teniamo il Distretto Turistico, teniamo Luca D’Ambra che dà l’impressione di voler dare una svolta alla categoria degli albergatori, teniamo i Gal in agricoltura, teniamo l’Area Marina protetta, teniamo Ghirelli all’Evi teniamo….teniamo…teniamo.

Ed allora perchè non si parte per avviare questa benedetta rinascita? Forse sono i sei sindaci a frenare il tutto? Sicuramente la mancanza di una leadership politica si fa sentire. Le nostre amministrazioni non riescono neanche a creare un insieme di persone che mettendosi a lavorare possano aiutarli a sviluppare una programmazione seria per l’isola. Si accontentano,i nostri sindaci,di fare amministrazione spicciola e clientelare.

Luca D’Ambra si lamentava che la mancanza di dati non può avviare una seria programmazione.

Ads

Dimentica che alcuni anni fa fu creato L’OSIS, un osservatorio socio economico per la raccolta dei dati. Si chiese ai Comuni un contributo annuo di duemila euro per l’assunzione di un laureato in statistica.Nessun Comune volle aderire alla proposta. I dati,caro Luca, sono tutti nelle banche dati e bastano pochi euro per farli tirar fuori da qualche specialista ed incominciare a lavorare a questo benedetto piano di rilancio dell’isola.

Ads

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x