LE OPINIONI

Sotto Tiro di Mizar L’arrivo di Invitalia

Tutti entusiasti della venuta ad Ischia della società di investimenti pubblici governativa. Tutti entusiasti del relatore. Tutti entusiasti delle possibilità offerte agli imprenditori ed agli amministratori locali. Approfitteremo questa volta o come al solito passata il santo passato la festa? Da più parti ho sentito osservatori pensare che questa è una opportunità da non perdere.

Da qualche parte giungono voci che qualche Sindaco non invitato esprima distacco da questo avvenimento. Sarà un cavallo di troia?

Eppure se Invitalia dice che in 45 giorni riesce a stabilire se un investimento pubblico/privato è considerato finanziabile questa dovrebbe essere una vera sfida. Immaginate il Sindaco di Ischia che decida di costruire i 14.000 metri q di spazi sotto il campo da gioco dello stadio Enzo Mazzella! Ha già i soldi in proprio come Ente e accoppiato al finanziamento di Invitalia potrebbe in sei mesi completare l’opera. Secondo voi avverrà? E se non avverrà ci chiederemmo perché?

Dovendo costruire nel sottosuolo basterebbe una conferenza di servizi per avere le autorizzazioni. Ha a disposizione anche il nuovo PUC nel quale potrebbe inserire il progetto qualora urbanisticamente fosse necessario. La carenza progettuale delle amministrazioni isolane insieme alla pochezza di chi circonda i sindaci sono handicap da superare. Impegnare tecnici capaci di dare sicurezza ad un progetto ad Ischia non usa. E’ meglio chiamare l’amico degli amici a far fallire sul nascere qualcosa di buono. Qualche voto ci scappa sempre. Alla faccia di pensare al paese.

Ads

Articoli Correlati

Rispondi

Back to top button