Statistiche
LE OPINIONI

Sotto Tiro di Mizar Mettiamo ordine nelle illegalità

Sta scoppiando tutto sia a livello nazionale che ad Ischia. Il sistema non regge più e bisogna che ognuno di noi dia una mano. Ad Ischia il fango è incominciato ad emergere con le elezioni amministrative di Lacco Ameno. Stilettate tra ex compari. Ne abbiamo sentite di tutti i colori. Il famoso e stucchevole motto “Libertà libertà” intonato fino alla noia dai fans di Giacomo Pascale ha trovato risposta zero dopo le elezioni. Sono subito venuti fuoritutti i limiti del sindaco che ha sconfitto il Senatore. Sono emerse collusioni di tutti i generi che la stampa locale stava già denunciando da anni ma che sono state esposte a livello del Parlamento con l’interrogazione del Senatore De Siano.

I non addetti ai lavori si sono chiesti dove stavano negli anni passati Carabinieri, Polizia, Guardia di Finanza e Guardia Costiera ignorando che di esposti alla Magistratura questi organi dello Stato ne avevano inoltrati a iosa. Altri invece si sono chiesti quale è stato il controllo degli uffici preposti al controllo degli organi locali della Prefettura e qui, purtroppo, di questi controlli, qualora siano stati realizzati, non si sono avvertite le conseguenze che ne dovevano derivare. A questo scatafascio il Sindaco di Ischia mescola le carte ed insieme al Sindaco di Barano, con il quale galoppa amministrativamente e politicamente, spera di risolvere qualche problema facendo l’ammucchiata, molto tardiva e che sa di fuffa, con la minoranza di Gianluca Trani.

Intanto si lasciano da parte i veri problemi derivanti dalla pandemia ed il cittadino, impaurito, potrebbe avere l’impressione di trovarsi di fronte ad un gruppo di potere che fa i suoi comodi. Parlare di riqualificazione del prodotto turistico, di lavoro e qualità della vita sull’isola invece é una chimera. Il cittadino comune spera che il Ministro degli Interni faccia finalmente luce su tutti i misfatti denunciati sull’isola

Questo cittadino che sembra non contare più niente in questa nostra società sarà ancora una volta deluso? Senza legalità e senza i controlli dello Stato siamo destinati a non vedere risorgere questa isola che ha saputo mantenere, anche se con tante contraddizioni, i suoi abitanti ad un livello accettabile di vivibilità, libertà e benessere negli ultimi 50 anni.

Ads

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x