ARCHIVIO 2ARCHIVIO 5LE OPINIONIPRIMO PIANO

Sotto tiro di Mizar Novità?

L’elezione di Luca D’Ambra a Presidente degli albergatori. L’impegno di Giancarlo Carriero per il turismo. Il Comitato per la soluzione del parcheggio Siena. Il rinnovo delle cariche all’associazione commerciant: la nomina di Andrea D’Ambra come presidente provinciale dei coltivatori sono elementi di speranza per una inversione di tendenza del sistema Ischia.

Chiedo al Comitato della Siena di fare alcune riflessioni. Ottenuto il parcheggio molti dei problemi di Ischia Ponte rimarranno.Mi farebbe piacere che il Comitato prendesse in considerazione quello che scrivo in un precedente articolo,pubblicato sempre su ILGOLFO per il rilancio della zona.

Da Cartaromana al Carcere.Via mare. Sistemare questa zona e farla diventare una punta di pregio del Comune si può e costerebbe anche poco.

Il carcere è gestito dall’Associazione Largo dei Naviganti. Bisogna convincere Giovanni Conte “detto amichevolmente Puparuolo” che da solo e con i pochi aiuti che riceve la potenzialità del posto non corrisponde alle reali possibilità. La bouvette esistente all’esterno è uno scandalo e va sistemata all’interno della struttura in uno spazio piccolo ma adeguato. Immaginate 50 tavolini nello spiazzo antistante. Il gestore della bouvette deve provvedere alla ordinaria manutenzione del complesso. Il Comune con il suo assessore alla Cultura deve programmare con Giovanni oltre la festa della “bambinella”una serie di manifestazioni culturali.

Nello spazio fino al Miramare gli stabilimenti vanno ripensati un poco e con l’aiuto dei gestori si deve trovare il giusto equilibrio tra funzionalità e difesa del paesaggio. Qui dovrebbe intervenire l’Assessore all’Estetica cittadina  Convincere coloro che affittano le abitazioni a convertire i fitti stagionali a passare ai moderni sistemi tipo Airb&b. Ho calcolato che una abitazione in un posto del genere può rendere 3 volte in più dell’attuale sistema. Evitando i turni estivi per dormire in una stanza in 17.

Annuncio

Il Museo del Mare è salvo. L’INPS a giorni verrà sfrattato. Che cosa ne vuol fare il Comune? Ritiene che Ischia Ponte debba avere un punto di aggregazione sociale o in cambio di qualche migliaio di euro al mese creeremo un altro ristorante? Il Museo del Mare e tutte le attività di ricerca a mare vanno inquadrate in un concetto globale di area museale e paesaggistiche che con un tavolato che dal Castelletto alla Torre porti su via Santa Anna e sfocia ai campi da tennis. Ma la brava Assessora alla Cultura, Carolina Monti, conosce questa potenzialità?

Dopo il Museo del mare Salvatore Lauro potrebbe contribuire anche alla costruzione del tavolato.

Il progetto degli anni 90 che fine ha fatto? Il 2 ottobre ritorna ad Ischia Vittorio Sgarbi. Amico di Salvatore Lauro. A Sgarbi Salvatore chiederà un aiuto a far ritornare ad Ischia tutti i reperti archeologici ritrovati sull’isola e che giacciono in scantinati dei musei di Napoli. Possiamo avere dal Sindaco un impegno diverso dalle beghe politiche ed affaristiche a cui l’obbligano molti consiglieri comunali ed Assessori? Non si divertirebbe di più il nostro amato Enzo?

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close