ARCHIVIO 2

Sotto Tiro – Gli esperti

Ho scoperto che esistono molti esperti di Giosi Ferrandino. Quelli che riescono a capire tutto delle sue azioni politiche. Uno di essi è un mio vecchio amico di Casamicciola. Il quale, detto per inciso, ritiene e sostiene che non esista sulla nostra isola un politico più furbo e scaltro di Giosi Ferrandino. E per sostenere la sua teoria, mi spiega ed elenca una serie di fatti ed episodi che lui ha potuto osservare in prima persona e che confermerebbero le sue affermazioni. Non solo, il mio amico premette che la politica ha sempre due facce. Una è senza dubbio quella di cui parlano i giornali e l’altra quella reale, e dunque diversa, una sorta di giostra cui possono avere libero accesso in pochi.

Vi dico subito che tralascerò tutte le furbizie di cui Giosi si è servito e reso protagonista quando ricopriva la carica di sindaco di Casamicciola, per farvi conoscere quale potrebbe essere l’impianto strutturale del pensiero del nostro attuale primo cittadino. Ferrandino non avrebbe interesse a fare un accordo con De Siano perché questo gemellaggio renderebbe il senatore decisamente forte, e questo in una fase che viene ritenuta di estrema difficoltà. Insomma, la linea da seguire sarebbe quella di assestare il colpo di grazia e lasciarlo sfumare come il vino in pentola, da solo ed a fuoco lento.

Insomma, per chi non l’avesse capito, Giosi pensa solo a se stesso. A inizio anno 2017 se non è riuscito a mettere insieme oltre il gruppo ”Sciarappa” che attualmente si serve dei consigli del medico  di Casamicciola, grande intrallazzatore, (poveri noi), anche Paolo Ferrandino con Gigi  Mollo e Giovanni Sorrentino, scioglierà il Consiglio Comunale, dimettendosi, per creare una grande confusione. Tutti in ordine sparso e chi si è visto si è visto, il caos organizzato per usare un termine improprio. E poi? Beh, lui punterà sulla nomina di tre o quattro consiglieri a lui fedeli. Indovinate per fare cosa?  Per averli nel nuovo consiglio come arieti per farlo sciogliere dopo un anno.

La sentenza del processo a carico del Sindaco si prevede per la fine del 2017 lui sarebbe pronto a ripresentarsi in una eventuale nuova elezione nel 2018. Mi dico e vi chiedo oltre che farlo io per primo: può un paese essere in balia ancora di questi personaggi? E’ mai possibile che un Enzo Ferrandino si fa giocare nel modo di cui leggiamo le cronache e non ha capito che se vuole avere qualche possibilità deve fare come Gianluca Trani che ha mollato Giosi da tempo? Alla luce del caos esistente al Comune, alla luce della inesistente operatività di tutti i consiglieri comunali è ancora valida l’idea che un Commissario possa creare più danni di quelli che Giosi, il furbo, secondo il mio amico, sta facendo a tutti noi?

Ads

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex