Statistiche
ARCHIVIO 2

Sotto Tiro – La religione ad Ischia

A San Michele dove sono nato la Parrocchia di San Domenico era dominata da una sola famiglia. Un vecchio
parroco dolce e buono ci asciò in eredità un nipote ignorante e legato alle più stupide ed insipide tradizioni. Tutti si chiedevano come era stato possibile nominarlo prete e poi parroco. In pochi delle decine e decine di parrocchiani, da adulti, diventammo buoni cattolici romani. L’insegnamento del catechismo si riduceva a banali osservazioni di regole che già a 7/8 anni sembravano assurde da seguire :le ragazze non potevano avere le maniche corte in chiesa, il velo nero era d’obbligo come le gonne lunghe, a Cartaromana il bagno
bisognava farlo con le camicie di tela lunghe ed il lutto con vestiti neri doveva durare anni. Si potevano evitare queste regole? No, perché il parroco ti affrontava a viso aperto e duro mettendoti in difficoltà. Erano gli anni
tra il 40 ed il 50 del 1900. A me sarebbe piaciuto che il parroco ci inculcasse nella mente il precetto di San’Agostino: “continuare a desiderare quello che già si possiede” e non l’integralismo asfissiante delle cose banali. Avremmo avuto noi cattolici quelle doti per preservare i  valori reali che erano insidi nel popolo. Per superare l’imprinting fu duro. Molti cattolici con l’arrivo dei turisti si liberarono delle scorze che li avevano coperti ma non riuscirono a capire il precetto di Sant’Agostino. E cominciò lo scempio di quest’isola partendo dalla distruzione delle bellezze. Vedere andar via la fame, l’arrivo di nuove mode, il capitalismo americano che
diventò consumismo fecero il resto. Il cattivo insegnamento della Chiesa, che ultimamente nell’isola si tende ad attenuare, penso sia uno degli aspetti più negativi che pone la Chiesa stessa tra i responsabili dello sfascio morale che è palpabile sull’isola.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x