ARCHIVIO 2

Sotto Tiro – L’ospedale Rizzoli

Ogni mattina, quando mi sveglio, ringrazio sempre Angelo Rizzoli per aver donato un ospedale all’isola d’Ischia. Qualsiasi aspetto e circostanza che possa  riguardare la salute mia, dei miei familiari e degli ischitani, trova una strada ed una soluzione, perchè possiamo recarci in una struttura dove fondamentalmente lo standard sanitario offerto all’utenza è di buona qualità.

Ieri mattina ho accompagnato al pronto soccorso una mia parente che, inciampando in una buca della strada a Fondo Bosso, si era fratturata un piede. Munita di radiografia in pochi minuti è stata trasferita al reparto ortopedico. Venti minuti dopo, purtroppo con la gamba ingessata, era fuori dal reparto e pronta a passare nuovamente al pronto soccorso per essere dimessa ma qui arriva l’inghippo. Passa mezz’ora e nessun addetto arriva per il trasferimento

Mi reco dalla direttrice sanitaria,dottoressa Grassi,che si scusa con un laconico “siamo a corto di personale”. Fa una telefonata e dopo pochi minuti siamo in macchina per ritornare a casa.

All’arrivo nello studio della direttrice mi ero scusato per essere dovuto intervenire per una cosa così banale. Dopo la risposta burocratica ho visto due occhi di fuoco che mi volevano fulminare. Ho intuito l’amarezza di questa signora nel non poter svolgere il suo compito in piena efficienza. Ho intuito l’amarezza di sentirsi senza l’aiuto dei sindaci per non averli a fianco ma di ricevere solo telefonate di raccomandazione per i loro amici, insomma per le classiche clientele elettorali. Ho intuito l’amarezza per avere a che fare con una stampa, quella locale che mette in evidenza solo le poche disfunzioni dell’ospedale e mai il buon funzionamento dei reparti d’eccellenza. Ho intuito l’amarezza per l’abbandono da parte dei cittadini della difesa dei propri diritti costituzionali alla salute.

Maria Grazia Di Scala è la speranza dell’isola alla Regione. Si muove ma vorrei ricordarle che il nostro amato Caldoro ha fatto zero e che lei è stata anche consigliere di minoranza al Comune di Barano organica a Forza Italia per anni. Senza polemiche sterili “approfittiamo” della nostra consigliera ed organizziamo la DIFESA del sistema sanitario isolano. Proporrò a Gino Mattera nell’ambito dell’iniziativa del ILGOLFO di rilancio dell’isola,un tavolo di lavoro con la speranza di invitare sia Il Senatore De Siano che il consigliere regionale Di Scala.

Un paese turistico senza una buona assistenza sanitaria non è certo un buon biglietto da visita per invogliare al soggiorno.

 

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Controllare Anche
Close
Back to top button
Close