Statistiche
ARCHIVIO 3ARCHIVIO 5

Spaccio, confermati i domiciliari al pusher di piazza degli Eroi

ISCHIA – Il Gip del Tribunale di Napoli, in seguito all’udienza di convalida svoltasi nel corso della giornata di ieri, ha confermato la misura cautelare degli arresti domiciliari per I.I., il giovanissimo pusher lacchese beccato lunedì mattina a piazza degli Eroi dagli agenti della Polizia di Ischia, coordinati dal vicequestore Alberto Mannelli. A insospettire e non poco il personale del commissariato di via delle Terme è stato il modus operandi assai guardingo del ragazzo che ha cercato – purtroppo per lui invano – di non essere notato dai poliziotti operanti sul territorio isolano. Un atteggiamento fin troppo ponderato per non attirare subito l’occhio vigile dalle forze dell’ordine. Dopotutto non avrebbe potuto essere altrimenti, dal momento che dobbiamo considerare  che ci troviamo nel bel mezzo della stagione turistica, periodo in cui lo stato d’allerta delle forze dell’ordine, alla costante ricerca di pluripregiudicati o persone poco raccomandabili, è ai livelli massimi.

Dopo averlo fermato ed verificato le sue generalità, da una prima perquisizione sommaria gli agenti del commissariato di Ischia avevano rivenuto nelle disponibilità del 22enne ben cinque involucri contenenti cocaina (per un peso complessivo di poco inferiore ai sette grammi), oltre ad una stecca di hashish del peso di poco superiore al grammo. Una quantità di sostanze stupefacenti tale da condurre il ragazzo in caserma ed effettuare al tempo stesso le dovute perquisizioni domiciliari. Gli agenti si erano recati prima a casa dei genitori, poi in quella dei nonni, e alla fine delle ricerche avevano posto sotto sequestro circa 83 grammi di hashish, un bilancino di precisione e una serie di coltelli utilizzati per il taglio delle sostanze. Rinvenimenti, questi ultimi, che hanno fatto supporre agli inquirenti una costante attività di spaccio del giovane pusher che adesso, come detto, rimarrà relegato in casa fino a nuova disposizione dell’Autorità Giudiziaria che ne ha convalidato l’arresto.

 

 

 

Ads

 

Ads

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x