Statistiche
CRONACAPRIMO PIANO

Spiagge libere occupate abusivamente, blitz e denunce ai Maronti

Nell’ambito dell’operazione nazionale Mare Sicuro 2020, disposta dal Comando Generale, il personale della Guardia Costiera di Ischia ha eseguito una pianificata attività di controllo demaniale presso alcune strutture balneari operanti lungo il litorale dei Maronti, nel Comune di Barano. Le verifiche, effettuate alle prime ore di sabato 22 agosto, hanno portato all’accertamento di alcune situazioni di occupazione abusiva di aree demaniali marittime.

Nello specifico, è stato accertato che due strutture balneari occupavano
abusivamente dei tratti di spiaggia non inclusi nelle aree in concessione, posizionando – senza alcun titolo – lettini e ombrelloni da spiaggia su tratti di arenile liberi, sottraendoli così alla possibile fruizione da parte di tutti i cittadini. Oltre alla rimozione immediata e al sequestro delle attrezzature da spiaggia, il personale della Guardia Costiera ha provveduto a deferire alla competente Autorità Giudiziaria i titolari delle strutture balneari che operavano abusivamente al di fuori delle aree in concessione. Nel merito, l’operazione odierna ha consentito di restituire al pubblico uso oltre 250 metri quadri di spiaggia.

L’operazione, che fa seguito a precedenti accertamenti eseguiti anche negli altri tratti di arenile ricadente dell’isola di Ischia, si pone quale obiettivo il contrasto a fenomeni di abusiva occupazione che limitano le aree destinate alla libera fruizione da parte di tutti i cittadini.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x