Statistiche
CRONACA

Spiagge off limits a Ferragosto, Ischia vara l’ordinanza

Niente bivacchi, campeggio, accensione di fuochi e falò sugli arenili liberi dalle 20 dal 14 agosto alle 6 del 16: previste sanzioni fino a 500 euro per i trasgressori

Un’ordinanza che negli ultimi anni è diventata rituale e che presumibilmente arriverà presto anche da altri Comuni isolani. Con una apposita ordinanza il sindaco d’Ischia, Enzo Ferrandino, ha preso le opportune contromisure verso quello che è ormai il rituale assalto alle spiagge nel periodo ferragostano. E così il primo cittadino ha disposto che “è fatto divieto dalle ore 20 del giorno 14 agosto 2019 alle ore 6 del giorno 16 agosto 2019 di effettuare bivacchi, campeggio, accensione fuochi e falò, di effettuare manifestazioni autonome di qualunque tipo se non espressamente autorizzate dalle competenti autorità, su tutti gli arenili liberi del Comune di Ischia. Gli eventuali trasgressori saranno soggetti, salvo che il fatto costituisca più grave illecito amministrativo, al pagamento delle sanzioni (da 25 a 500 euro). Ovviamente le forze di polizia e la polizia municipale sono state incaricate di far osservare l’ordinanza medesima.

A far emettere il dispositivo le considerazioni che “negli anni scorsi, sugli arenili del Comune, durante la notte tra il 14 e il 15 agosto, si sono verificati accensione di fuochi e falò con inconvenienti sia sotto il profilo igienico-sanitario nonché di disturbo della quiete pubblica” e che gli arenili stessi “nei giorni successivi si presentavano in condizioni di degrado, con necessità di intervento di ripristino per consentire la fruizione da parte di residenti e turisti”. Comportamenti che dal palazzo municipale di via Iasolino, stavolta, hanno voluto evitare a priori.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex