CRONACA

Spiagge Sicure, a Lacco Ameno sequestri per 2.000 euro

Sui litorali del comune del Fungo realizzati i primi controlli resi possibili anche grazie al contributo del Governo

A pochi giorni dall ufficializzazione della firma del protocollo “Spiagge Sicure 2019”, nei comuni isolani che hanno beneficiato dei finanziamenti destinati a rafforzare i controlli sulle spiagge, già si vedono i primi risultati che rincuorano gli esercenti, preoccupati per la concorrenza sleale di chi, senza titoli, si dedica alla vendita nelle spiagge dell’isola. Sulle località marittime di tutta Italia sono arrivati  una pioggia di euro destinati a contrastare l’annoso problema della proposta di prodotti commerciali sprovvisti di regolamentazione e nel comune del Fungo i primi risultati cominciano a vedersi.

Su uno dei tavoli della Polizia Municipale di Lacco Ameno la sfilza di oggetti sequestrati agli ambulanti è stata immortalata dagli agenti che hanno realizzato i primi sequestri. Ci sono teli mare, foulard, oggetti elettronici e tutto quanto solitamente i “vu cumpra’” offrono nei propri bazar ambulanti. “Domenica – evidenzia il sindaco Giacomo Pascale – il comando della polizia municipale ha provveduto al primo sequestro di merce, presso il lido Itaca e spiaggia del Fungo (lungo il corso Angelo Rizzoli) ed elevate sanzioni fino a € 2.000,00 ! Intanto insieme al comandante della Capitaneria di porto (che ringrazio) è stato effettuato un importante sopralluogo congiunto presso Regina Isabella, lido di Caronte e approdo turistico per meglio organizzare le attività di ormeggio e balneazione anche in virtù della opportunità offerta dal Ministero degli Interni per spiagge sicure. Continueremo inoltre a lavorare con Carabinieri, Polizia, Guardia di Finanza e Vigili Urbani relativamente al rispetto della ordinanza avente ad oggetto le affittanze estive; dopo aver già approvato in consiglio comunale il regolamento relativo al Daspo Urbano, norma da applicare per coloro che vengono a Lacco Ameno e minano la serenità dei Nostri ospiti.  Insomma – conclude un soddisfatto primo cittadino di Lacco Ameno – proviamo tutti insieme a voltare definitivamente pagina, ne va del futuro dei Nostri figli e della Nostra comunità’ che vive di turismo.  Grazie alle autorità per la concreta collaborazione istituzionale. Andiamo avanti !”

Tags

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker