CRONACAPRIMO PIANO

Spiagge sicure, ecco i primi risultati 

Casamicciola e Lacco Ameno sono i due Comuni dell’isola coinvolti nel progetto del ministero dell’Interno 

Arriva il primo report sul progetto Spiagge Sicure 2019: al 30 giugno sono 1.141 i beni sequestrati in Campania, per circa 8mila euro di valore; 38 le sanzioni comminate. 28 i mezzi acquistati e ben 49 le nuove assunzioni per personale stagionale della polizia locale. Tra i 14 Comuni della Campania che stanno partecipando al progetto ci sono anche Casamicciola e Lacco Ameno. I 588 mila euro di finanziamento previsti per la Campania sono stati divisi tra Capri, Casamicciola Terme, Lacco Ameno, Massa Lubrense, Piano di Sorrento, Sant’Agnello e Vico Equense, in provincia di Napoli e Amalfi, Ascea, Centola, Maiori, Pisciotta, Positano e Ravello, in provincia di Salerno. Sono 100 i comuni finanziati in tutt’Italia per 4,2 milioni con i fondi stanziati dal Viminale per Spiagge sicure – Estate 2019. Il progetto terminerà il 15 di settembre. Soddisfatto il ministero dell’Interno e vicepremier Matteo Salvini che ha espresso “Vicinanza ai sindaci e lotta all’illegalità: siamo soddisfatti dei primi risultati di Spiagge Sicure, iniziativa che abbiamo inaugurato l’anno scorso con risultati eccellenti. Per la prima volta, il ministero dell’Interno ha dato dei finanziamenti diretti agli enti locali. Un aiuto concreto che contribuisce anche a difendere i commercianti e i piccoli imprenditori dalla concorrenza sleale”.  

CASAMICCIOLA 

A Casamicciola il report parla di oltre “1200 oggetti sequestrati”. Si tratta di bracciali, magliette, costumi, ferma capelli, collane ed altro materiale per un valore complessivo di circa € 1500. Grazie ai fondi del progetto “Spiagge sicure” sono stati quattro i vigili urbani assunti per tre mesi. Lo scorso 13 giugno presso la Prefettura di Napoli è stato siglato il Protocollo d’Intesa per l’attuazione del progetto “Spiagge Sicure Estate 2019”, mentre il 25 giugno è stato approvato un accordo con il Comune di Ischia per l’utilizzo della graduatoria a seguito di pubblico concorso. Entusiasta di questa prima parte del progetto il sindaco Giovan Battista Castagna. “Il finanziamento che ci ha concesso il ministero dell’Interno – ha detto il primo cittadino – rappresenta per noi una boccata d’ossigeno. Lo scorso anno, dopo otto anni dato che il nostro Ente era in predissesto, abbiamo potuto fare degli investimenti in termini di sicurezza con l’assunzione di alcuni vigili urbani a tempo determinato”. “Puntiamo alla sicurezza per i nostri concittadini e per tutti coloro che vengono a Casamicciola per trascorrere le vacanze”.   

LACCO AMENO 

Positivo anche il bilancio per il Comune con sede in piazza Santa Restituta. Sono una decina i verbali effettuati fino ad oggi. Migliaia gli oggetti sequestrati per un valore di circa 5mila euro. Soddisfatto il comandate della municipale Raffaele Monti. “Nel primo periodo, ovvero a giugno, c’era ancora qualche ambulante abusivo che circolava sulle nostre spiagge. A luglio, invece, sono praticamente scomparsi. E ciò è avvenuto grazie alla nostra presenza ed ai controlli effettuati”. I vigili, infatti, anche in abiti borghesi controllano continuamente le spiagge di Lacco Ameno. Presenti anche alle fermate degli autobus agli ingressi del paese per un controllo preventivo. I fondi messi a disposizione dal progetto ‘Spiagge Sicure 2019’ sono stati assunti a tempo pieno e determinato, per tre mesi, due istruttori di vigilanza, categoria C con posizione economica C1. L’ente ha potuto attingere dalla graduatoria vigente scaturita dalla selezione di concorso dello scorso dicembre. E non solo. La spesa presunta per la corresponsione del trattamento economico è stata quantificata in un importo di euro 18.129.  Il Comandante della Polizia municipale, Raffaele Monti, quindi, ha stabilito di procedere all’acquisto, per circa 5mila euro, di due biciclette elettriche a pedalata assistita con relativi accessori e specifici allestimenti per le operazioni di Polizia locale. 

Giacomo Pascale è entusiasta del progetto che ha portato un finanziamento di circa 42mila euro al Comune di Lacco Ameno. “Avevo parlato lo scorso anno con il ministro dell’Interno Matteo Salvini sollevando una criticità sul progetto ‘Spiagge sicure’ che resta comunque un’ottima iniziativa. L’isola di Ischia è un unicum che vive di turismo. Sul nostro territorio, per fortuna, non abbiamo delinquenti ma abbiamo dei turisti socialmente scomodi, ovvero scostumati la cui presenza rischia di rovinare la vacanza a tenti altri che vorrebbero godere le vacanze. Per questo dissi a Salvini che finanziare ‘Spiagge sicure’ solo in una parte dell’isola, quasi snaturava il progetto”. E continua: “Sia ben chiaro: resto entusiasta del progetto e ringrazio il ministro dell’Interno Matteo Salvini che ha rinnovato l’attenzione per l’isola di Ischia e per Lacco Ameno in particolare. Il Comune di Lacco Ameno è in dissesto ed i fondi sulla sicurezza sono stati una vera e propria manna dal cielo”.  Ed allora abusivi e “vu cumprà” che attraversano le spiagge di Casamicciola e Lacco Ameno sono avvisati: tolleranza zero.  

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close