CRONACAPRIMO PIANO

Spiagge sicure, per i vigili Barano “attinge” a Ischia

Via libera all’utilizzo della graduatoria scaturita dal concorso indetto dall’ente di via Iasolino

Collaborazione inter-comunale in vista dell’operazione “spiagge sicure”. Come si ricorderà, quest’anno è toccato ai Comuni di Barano, Serrara Fontana e Procida vedersi assegnare le risorse per dare attuazione al progetto in questione. Con il protocollo sottoscritto in Prefettura, sono infatti arrivati 32mila euro, che saranno impiegati innanzitutto per campagne informative contro truffe e contraffazione, acquisto di mezzi e spese relative al personale assunto a tempo indeterminato. Inoltre, tenuto conto dell’emergenza epidemiologica in atto, i fondi potranno essere utilizzati per la verifica del rispetto delle misure di distanziamento sociale nonché delle ulteriori prescrizioni contenute nei protocolli o nelle linee guida per prevenire o ridurre il rischio di contagio da Covid-19.

Il Comune di Barano ha quindi chiesto all’ente di via Iasolino di poter utilizzare la graduatoria definitiva del concorso pubblico per la copertura di cinquanta posti di operatori di polizia locale a tempo indeterminato part time verticale. Il Comune di Ischia ha quindi prontamente acconsentito con apposita determina del responsabile di settore, che contestualmente ha approvato anche lo schema di accordo tra le amministrazioni dei due Comuni. In tal modo la polizia municipale di Barano potrà avvalersi di alcune unità aggiuntive, inquadrabili come vigili stagionali, scorrendo l’elenco della graduatoria ischitana, da impiegare nella sorveglianza degli arenili lungo il periodo estivo. Barano, Serrara e Procida fanno parte dei sedici Comuni della Campania che hanno partecipato al bando Spiagge Sicure 2020. Nel 2019 erano stati finanziati Casamicciola e Lacco Ameno, nel 2018 Ischia e Forio: insomma sull’isola verde adesso si è “completato il cerchio”.

Tags

Articoli Correlati

Rispondi

Back to top button
Close