Statistiche
ARCHIVIO 3ARCHIVIO 5

Strada colabrodo da Panza a Succhivo, manca anche la segnaletica orizzontale

Che le strade della nostra isola non godano di buona salute è un fatto ormai noto. Via Borbonica – di cui abbiamo già scritto negli scorsi giorni – rappresenta soltanto la punta dell’iceberg di una problematica ben più diffusa. Infatti, sono anche altre le arterie viarie di Ischia che meriterebbero maggiore cura da parte delle competenti istituzioni. All’indomani della nuova diffida inviata alla Città metropolitana da parte del comitato “Monterone Viva”, un’altra è la strada che sta facendo molto discutere negli ultimi tempi. Ci riferiamo, nel caso di specie, al tratto che collega la frazione di Panza a quella di Succhivo. Com’è possibile osservare dalle immagini tratte da un filmato postato ieri su Facebook dal videomaker foriano Pietro Coppa, la strada in questione si presenta in condizioni a dir poco deprecabili: le buche che divorano l’asfalto, infatti, la fanno letteralmente da padrone. Se ciò non bastasse, in più punti del sopraccitato tratto non è in alcun modo presente la segnaletica orizzontale. Un dettaglio, quest’ultimo, che ci fa comprendere quanto la strada che conduce a Succhivo e quindi al borgo turistico di Sant’Angelo sia stata colpevolmente abbandonata a se stessa. L’auspicio è che le amministrazioni comunali di Forio e di Serrara Fontana, di concerto tra loro, possano risolvere al più presto questa annosa problematica, magari chiedendo il supporto della Regione Campania. Non è più possibile tollerare un simile scempio, che rappresenta un bruttissimo biglietto da visita per un territorio che vive principalmente di turismo. FRA.CAS.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x