ARCHIVIO 3ARCHIVIO 5POLITICA

Strade “killer” a Panza e a Monterone, a quando la riqualificazione?

No, caro lettore, le fotografie che ti stiamo mostrando nell’odierna edizione del nostro quotidiano non sono state scattate in qualche paese mediorientale all’indomani di un bombardamento. Ciononostante, sembra proprio che il Comune di Forio sia stato oggetto di un attacco missilistico. Eppure, caro lettore, possiamo assicurati che le voragini che stai osservando grazie a queste istantanee sono frutto della scarsa attenzione riservata dalle istituzioni alla manutenzione – ordinaria e straordinaria – delle strade della nostra bella isola verde. Una scarsa e insufficiente manutenzione che purtroppo produce le nefaste conseguenze che potete apprezzare osservando le fotografie.

Alcune di esse si riferiscono a Campotese, una località della frazione Panza che nel recente passato è stata oggetto di alcune denunce portate avanti dal nostro quotidiano e da qualche residente ormai stufo di vivere in un luogo abbandonato dalle istituzioni. Forse sarà lapalissiano sottolinearlo, ma le buche presenti in quel di Campotese sono davvero impressionanti e pericolose per gli utenti della strada e i semplici pedoni, che transitando in quella zona rischiano ogni giorno di farsi del male. Se ciò non bastasse, come già evidenziato in altri servizi l’intera area di Campotese si trasforma, con le intemperie, in una piccola Venezia: la strada si allaga quasi del tutto, costringendo gli abitanti della zona a restare in casa agli “arresti domiciliari”.

MONTERONE, UN QUARTIERE ABBANDONATO A SE STESSO. Non se la passano meglio gli abitanti di Monterone, e in particolare quelli dello storico Rione Umberto I. Le pietose condizioni in cui versano le strade del quartiere popolare sono state più volte denunciate da “Il Golfo” e dal referente di “Aria Nuova” Nicola Manna, che di recente ha scritto sui propri canali social un post per criticare la mala gestio dell’attuale amministrazione: «Basta fare un giro per il Rione Umberto I, nella mia Monterone, e vedere come hanno applicato l’asfalto, per rendersi conto di come questa amministrazione comunale abbia tradito le aspettative dei foriani. Non si può gridare per le esigue disponibilità finanziarie dell’ente e poi gestire male quelle poche che ci sono». La situazione di Campotese e di Monterone, inutile dirlo, è davvero grave: speriamo che “l’effetto elezioni” possa spingere l’amministrazione comunale in carica a dare delle risposte concrete ai cittadini che hanno la sventura di vivere in queste “zone sensibili”.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close