CRONACA

Strage di anatre nella pineta Mirtina ad Ischia

Oltre dieci bipedi trovati senza vita ieri mattina: nessun atto di uno sconsiderato, l’autore dell’agguato sarebbe un cane

Morte le anatre della pineta Mirtina. Oltre dieci i bipedi trovati morti ieri mattina. In un primo momento si è pensato ad un atto vandalico ad opera di qualche sconsiderato. Presto però il mistero è stato risolto. È stato un cane che, dopo aver bucato la rete a protezione dell’area dedicata alle anatre, ha aggredito gli animali uccidendoli. Sul web non sono mancate le tesi complottistiche.

In molti hanno messo in dubbio che ad uccidere le anatre siano stati i cani senza la complicità dell’uomo. La rete a protezione dell’area dedicata ai bipedi, infatti, sarebbe stata manomessa per consentire l’accesso del cane. “La rete è alzata”, sostengono in molti sottolineando come “un cane scava, lì non c’è nessun segno di scavo. Semplicemente la rete alzata per far passare il cane. E dirò di più: i cani che sono stati lanciati nel recinto erano più di uno”. Ed ancora: “Non so chi ha voluto fare una cosa così atroce, non si saprà perché nessuno oltre alle poverette uccise ha visto”. Un paio di settimane fa ha fatto il giro del web l’esito di una autopsia che il Comune di Pomigliano d’Arco ha annunciato sulla sua pagina Facebook. Il post informava i cittadini che l’anatra trovata morta nel parco San Giovanni Paolo II insieme ai suoi cuccioli era stata vittima di una faina.

Ma la curiosa notizia ha scatenato l’ilarità degli utenti che a migliaia hanno inondato la pagina del Comune con commenti a dir poco memorabili. La motivazione, in realtà, c’è. Il guardiano del parco aveva notato dei punti come se l’anatra fosse stata trafitta con i suoi anatroccoli e per questo è stata disposta l’autopsia per escludere che ci fosse qualche malintenzionato che ammazzava gli animali.  alla fine è emerso che è stato un predatore. Una faina, appunto. Per l’omicidio delle anatre della pineta Mirtina, invece, non ci sarà l’autopsia. Tutti sono concordi sull’autore dell’agguato alle anatre: è stato un cane. 

Tags

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close