Statistiche
ARCHIVIO 3ARCHIVIO 5

Striscione contro Del Deo, Nicolella rinuncia alla difesa di Lista

ISCHIA – Nicola Nicolella non è più il difensore di Gigi Lista, imputato insieme ad Antonio Tortora nel processo per lo striscione minatorio contro il sindaco di Forio Francesco Del Deo. Nel corso dell’udienza fissata per ieri mattina presso il Tribunale di Ischia, il noto penalista foriano ha comunicato al giudice Alberto Capuano la propria volontà di non rappresentare il leader dell’associazione “Noi siamo Nessuno” nel prosieguo del procedimento a suo carico. A subentrare a Nicolella sarà l’avvocato Antonio Trani, così come preannunciato dallo stesso Lista negli scorsi giorni. Preso atto della decisione del professionista foriano, il giudice ha rinviato l’udienza a luglio, quando dovrebbe essere ascoltato un teste della difesa.

Al di là della vicenda giudiziaria, a far discutere è l’improvvisa rinuncia del penalista. Secondo alcuni, Lista non sarebbe propriamente soddisfatto dell’operato del proprio legale, e quindi avrebbe chiesto a Nicolella di rinunciare al mandato per permettergli di nominare un nuovo difensore. Secondo altri, invece, alla base di questa scelta ci sarebbero delle ragioni di natura squisitamente politica: Nicola Nicolella avrebbe rinunciato alla difesa di Lista perché l’attore del processo è, come detto, il sindaco Francesco Del Deo. Dal momento che tra il penalista e l’ex democristiano intercorrono ultimamente stretti rapporti, Nicolella avrebbe deciso di non patrocinare più l’attivista per mera coerenza politica. Difficile capire dove risieda la verità: quel che è certo è che le strade di Lista e di Nicolella, da ieri, si sono ufficialmente divise. GIA.BIZ.

 

 

Ads

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x