CRONACAPRIMO PIANO

Strutture sportive, Forio chiude i cancelli all’anarchia

Per usufruire del palazzetto dello Sport di via Casale e dei campi di calcio di Panza e Forio serviranno nuove autorizzazioni. Vito Iacono: “D’accordo con il sindaco, ma serve incontro urgente”

Giornata molto importante per lo sport nel comune di Forio. Dagli uffici del Municipio turrita è in preparazione un documento, redatto dal dirigente del settore patrimonio, che di fatto azzera l’utilizzo delle varie strutture sportive del comune del tramonto. Un provvedimento radicale che servirà a regolarizzare, una volta per tutte, l’utilizzo non solo del palazzetto dello sport di Via Casale, ma anche dei campi sportivi di Forio e di Panza. Una tabula rasa che servirà a mettere ordine nel ginepraio di permessi, autorizzazioni e consuetudini che hanno caratterizzato i luoghi più importanti dove si fa sport a Forio.

Da questo mese di agosto e in vista della nuova stagione sportiva ormai entrante, chiunque voglia usufruire delle strutture sportive di Forio dovrà fare ufficiale richiesta di autorizzazione al comune, presentando le domande presso gli uffici che si occupano di tali mansioni. La notizia ha trovato l’avallo anche di Vito Iacono, già consigliere comunale d’opposizione e volto noto dello sport foriano.

“Sulla chiusura delle strutture sportive del Comune di Forio – ha dichiarato Iacono – questa volta sono d’accordo con il Sindaco, solo che ritenevo e ritengo opportuno e necessario un incontro urgente con tutte le Associazioni Sportive che utilizzano quelle strutture. L’ho chiesto per le vie brevi ed informali sia al Sindaco che a Gianni Matarese che coadiuva l’attività del primo cittadino in materia di sport. Spero lo si faccia al più presto. Quelle strutture sono sempre luoghi sacri per la formazione e la crescita dei nostri giovani, ma anche luoghi di svago per i nostri graditi ospiti”.

Era la primavera del 2016 quando l’amministrazione annunciò il riavvio delle attività sportive presso la struttura di via Casale dopo lavori fondamentali realizzati per sopperire ai danni causati dal maltempo e da vecchie infiltrazioni che pregiudicavano la sicurezza della struttura.

Annuncio

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close