Statistiche
CRONACAPRIMO PIANO

Sull’isola il covid non arretra: i positivi al virus sono 243

E’ quanto si evince dal nuovo “bollettino” redatto grazie ai dati raccolti dai sei Comuni ed elaborati dall’Associazione Ingegneri: + 25 rispetto alla scorsa settimana, con Forio che registra il saldo più alto rispetto ai numeri del 16 aprile

Meno male che, dopo il forfait e il silenzio dell’ASL Napoli 2 Nord che dura ormai da metà febbraio, sono arrivati gli ingegneri a mettere la classica pezza a colori ed a confezionare settimanalmente una statistica in grado di far conoscere alla popolazione isolana qual è il grado di diffusione del covid sul territorio. Nella giornata di ieri è arrivato un nuovo aggiornamento a cura proprio dell’Associazione Ingegneri dal quale si evince che rispetto a venerdì scorso c’è un nuovo aumento dei contagiati, sia pure non eccessivo. Al 23 aprile risultano essere 243, mentre il 16 aprile erano 218. Il saldo, dunque, fa registrare un + 25 che certo non può essere preso con il sorriso sulle labbra. Per la cronaca i positivi risultano essere così distribuiti: 117 nel comune di Forio, 87 a Ischia, 14 a Lacco Ameno, 11 a Barano, 8 a Serrara Fontana, 6 a Casamicciola. I professionisti riescono a redigere il rapporto attingendo dai dati che vengono loro forniti dai Comuni isolani. Resta sotto controllo la situazione e un leggero aumento si registra per quanto riguarda i ricoverati presso l’ospedale Rizzoli di Lacco Ameno: dai 3 della scorsa settimana sono passati a 5, con uno di questi che si trova in terapia intensiva in condizioni che purtroppo non sarebbero delle migliori e che anzi desterebbero più di qualche preoccupazione.

Analizzando i numeri della scorsa settimana e di questa che ci stiamo per mettere alle spalle, appare chiaro che a generare l’impennata dei contagi siano state le festività pasquali, dove evidentemente anche dalle nostre parti le restrizioni non sono state rispettate. Ma c’è un dato che sorprende più di ogni altro: Forio, come avete visto, conta 117 positivi, la settimana scorsa erano 94, dunque sono saliti di 23 unità. Numeri alla mano, se la matematica non è un’opinione (e certo non lo è) si può tranquillamente affermare che dal punto di vista statistico l’aumento di positivi da una settimana all’altra sta tutta nella crescita della diffusione del virus all’ombra del Torrione. Praticamente nulla la crescita di Ischia, che da 86 passa a 87 casi, ma a differenza di quanto accade a Forio c’è un aspetto non di poco conto da considerare, e cioè che il contagio non ha attinenza con l’universo scolastico.

I contagi risultano essere così distribuiti: 117 nel comune di Forio, 87 a Ischia, 14 a Lacco Ameno, 11 a Barano, 8 a Serrara Fontana, 6 a Casamicciola. I ricoverati al Rizzoli passano da 3 a 5, uno si trova in terapia intensiva in condizioni purtroppo preoccupanti

Resta un dato di fatto, l’isola verde vanta col covid-19 numeri che mancavano ormai dalla parte finale dello scorso anno solare, a metà febbraio come si ricorderà l’ultimo resoconto dell’ASL Napoli 2 Nord contava 81 positivi, il che significa che oggi si sono esattamente triplicati.

E il sospetto è che la crescita possa addirittura proseguire, se si considera che nel frattempo la Campania è passata da zona rossa a zona arancione e da lunedì addirittura ci si potrà fregiare dello status di zona gialla. E allora occorre la massima prudenza, altrimenti all’inizio della stagione estiva rischiamo di arrivarci davvero mal messi. Intanto, accelera – non come la diffusione del coronavirus – anche la campagna di vaccinazione sulla nostra isola, dove circa 15.000 persone hanno ricevuto almeno la prima dose. Ma siamo davanti a numeri davvero risibili, soprattutto laddove si pensa di raggiungere il traguardo di località “covid free” entro l’inizio della stagione turistica. E allora non resti che un’accelerazione, magari frutto anche dell’ordinanza varata ieri da De Luca (di cui parliamo in altra parte del giornale) possa servire a mutare un trend che per adesso davvero promette poco di buono.

Ads

Ads

Articoli Correlati

5 1 vota
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
1 Comment
Più vecchio
Più recente Più Votato
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Beta

È assurdo che solo ora siano stati resi pubblici i numeri degli attuali positivi!
In costiera amalfitana e penisola sorrentina, i bollettini sono quotidiani già dalla primavera scorsa, sui giornali locali e sulla pagina facebook dei singoli comuni.
In tal modo i cittadini hanno potuto regolarsi, circa l’allentamento o meno, dei propri comportamenti a rischio.
A mio parere con questi numeri, soprattutto a Forio, l’inizio della stagione turistica a maggio è davvero improbabile…
Il sindaco dovrebbe predisporre tamponi di massa al più presto, oltre che agevolare le adesioni dei residenti alla campagna vaccinale, in tutti i modi possibili!

Back to top button
1
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x