Statistiche
CRONACA

Super green pass, istruzioni per l’uso: le otto misure da osservare da lunedì  

Migliaia di cittadini della Campania tra personale scolastico. forze dell’ordine, militari e vigili del fuoco saranno obbligati a vaccinarsi o a fare il richiamo con la terza dose dal prossimo 15 dicembre

Migliaia di cittadini della Campania tra personale scolastico. forze dell’ordine, militari e vigili del fuoco saranno obbligati a vaccinarsi o a fare il richiamo con la terza dose dal prossimo 15 dicembre. Eccola la nuova platea per la quale scatterà l’obbligatorietà a immunizzarsi dopo quella del personale sanitario (quasi2 milioni di persone su base nazionale) a cui si aggiunge il personale delle Rsa – per i quali da marzo scorso è già in vigore l’obbligo e per i quali ora ci sarà anche quello a fare la terza dose sempre dal 15 dicembre.

Con l’allargamento della platea dell’obbligo vaccinale l’Italia si porta di nuovo avanti rispetto alla stragrande maggioranza dei Paesi (solo l’Austria ha previsto l’obbligo per tutti dal i dicembre) e fa dunque un nuovo passo vero la possibile obbligatorietà generale per tutti gli italiani al vaccino che potrebbe essere la prossima mossa del Governo se il virus continuerà a colpire duro anche nel 2022. Tornando all’obbligo per le nuove categorie oltre al personale scolastico (non le università) sono incluse tutte le forze dell’ordine (polizia, guardia di finanza, polizia penitenziaria, guardia costiera, corpo forestale) e del comparto difesa (carabinieri, esercito, marina, aeronautica) e del soccorso pubblico (vigili del fuoco).

Il decreto fa scattare un meccanismo simile a quello impiegato per il personale sanitario. Nei casi in cui non risulta effettuata la vaccinazione (prima dose o richiamo se già previsto) i dirigenti dei vari settori inviteranno gli interessati a produrre la documentazione o a mettersi in regola in venti giorni. Accertata la mancata vaccinazione scatta l’immediata sospensione dal diritto di svolgere l’attività lavorativa, senza conseguenze disciplinari e con diritto alla conservazione del rapporto di lavoro. Per il periodo di sospensione, non sono dovuti la retribuzione né altro compenso o emolumento. C’è anche una novità per i sanitari: non sarà più possibile per chi non si vaccina «essere adibiti a mansioni diverse».

Super green pass: le 8 misure 

Introdotto dal 6/12 il green pass “rafforzato”: si ottiene solo con vaccinazione o guarigione; la validità del green pass “rafforzato” scende da 12 a 9 mesi; dal 6/12/2021 al 15/1/2022 valgono le nuove regole transitorie per le zone colorate; il green pass “base” sarà obbligatorio dal 6/12 anche per: alberghi, spogliatoi per l’attività sportiva, trasporto ferroviario regionale e trasporto pubblico locale; l’accesso a spettacoli, eventi sportivi, bar e ristoranti al chiuso, feste e discoteche, cerimonie pubbliche sarà consentito in zona bianca e gialla solo ai possessori di “green pass rafforzato”, ulteriori limitazioni della zona arancione valide solo per chi non possiede il “green pass rafforzato”, vaccinazione obbligatoria estesa a personale amministrativo sanità, docenti e personale amministrativo scuola, militari, forze di polizia, soccorso pubblico dal 15/12; richiamo obbligatorio per professioni sanitarie dal 15/12;  rafforzamento sistema dei controlli: entro 3 giorni dall’entrata in vigore del dI, i Prefetti sentono il Comitato provinciale ordine e sicurezza, entro 5 giorni adottano il nuovo piano di controlli coinvolgendo tutte le forze di polizia, relazionando periodicamente.

Ads

Norme che restano in vigore 

Ads

La mascherina resta non obbligatoria all’aperto in zona bianca e obbligatoria all’aperto e al chiuso in zona gialla, arancione e rossa. Sempre obbligatorio in tutte le zone portarla con sé e indossarla in caso di potenziali assembramenti o affollamenti; restano invariate le tipologie e la durata dei tamponi.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex