Statistiche
ARCHIVIO 3ARCHIVIO 5

Terrore a Modena: commando armato nella metro, paura per un ischitano

Un assalto militare in piena regola quello compiuto ieri sera ai danni della Metro in via Virgilio pochi minuti dopo le 19. Con la tecnica collaudata di un commando militare, quattro uomini con il viso coperto da un passamontagna hanno fatto irruzione nell’atrio del supermercato con le armi spianate. Con le mitragliette in pugno hanno urlato: «Questa è una rapina! Tutti pancia a terra e non muovetevi!». I clienti terrorizzati non si sono fatti ripetere l’ordine e sotto shock hanno eseguito quello che veniva chiesto. L’assalto si è consumato in pochissimi minuti. Mentre i malviventi buttavano a terra le casse per far scattare l’apertura e arraffavano le banconote, uno di loro sorvegliava la via di fuga verso l’uscita. Un altro invece si è diretto senza esitazione verso il caponegozio nel suo gabbiotto a vetri a fianco delle casse per farsi consegnare i soldi già messi da parte: per costringerlo a non opporsi lo ha anche colpito con il calcio della pistola. Ottenuto ciò che voleva è rientrato nell’atrio e ha guadagnato l’uscita dopo aver fatto un cenno agli altri. Nell’assalto non è stato fatto fuoco, nessuno dei banditi ha sparato.

Pochi istanti dopo i banditi sono fuggiti a bordo di una Audi A6 station wagon nera dirigendosi a tutta velocità verso il semaforo di via Emilia ovest. A quell’ora, con il traffico caotico degli acquisti del sabato fine settimana, la pioggia e il buio hanno avuto qualche difficoltà a cercare spazio sulla carreggiata ma hanno comunque raggiunto l’incrocio, voltando a destra verso Rubiera e Reggio Emilia e hanno fatto perdere le loro tracce. Momenti di grande paura, quelli che vi abbiamo appena descritti, che sono stati purtroppo vissuti in prima persona anche da un nostro concittadino. Si tratta dell’ischitano Alberto Di Scala, del ristorante La Vigna di Alberto.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex