CULTURA & SOCIETA'

The Winehunter Gold per Villa Campagnano di Antonio Mazzella

Il vino ischitano è rientrato nella prestigiosa guida alle eccellenze vitivinicole e culinarie

E’ Nicola Mazzella ad annunciare di aver ricevuto l’ambito riconoscimento. Al Villa Campagnano Epomeo Bianco IGT 2017 delle Cantine Antonio Mazzella è andato il winehunter gold, individuato dal fondatore di Merano WineFestival (8-12 novembre 2019) e dalle sue commissioni d’assaggio. Una selezione durata un intero anno, che si inserisce in un progetto di ricerca costante e mirata a individuare le eccellenze nel panorama vitivinicolo e gastronomico italiano. Per la categoria Wines sono 2.900 i vincitori degli Award Rosso e Gold, con circa 800 etichette in più degustate rispetto al 2018. “Ancora un riconoscimento alla viticoltura ischitana.

Al duro lavoro in vigna e alla sua produzione artigianale di qualità, frutto di passione e dedizione. Oltre 5000 etichette italiane e straniere valutate da Helmuth Koercher per assegnare The WineHunter Award, per la Campania, le selezioni sono avvenute con il prezioso contributo di Dante Stefano Del Vecchio, ovvero solo il meglio, in ogni sua forma. Grazie a Helmuth Koercher e tutto il suo team”. Scrivono così dalle Cantine Mazzella che, dopo aver ottenuto per il Vigna del lume il riconoscimento di miglior bianco d’Italia continuano a ricevere la giusta attenzione per un prodotto d’eccellenza. Chapeau!

Articoli Correlati

Rispondi

Back to top button