ARCHIVIOARCHIVIO 3ARCHIVIO 5

«Ti scioglieremo nell’acido»: stalking, il racconto della vittima

Una lunga serie di minacce e offese, che più di una volta hanno anche sfiorato l’aggressione fisica. È questo lo scenario emerso dalla testimonianza resa ieri presso il Tribunale di Ischia dalla giovane donna colpita insieme al proprio compagno dal presunto comportamento persecutorio messo in atto da tre donne, imputate per stalking. Un’attitudine quasi quotidiana, tale da togliere ogni serenità alla coppia, al punto che anche solo uscire di casa era diventato un problema. Il condizionamento psicologico indotto dall’asfissiante opera di intimidazione da parte delle tre imputate si manifestava anche sui social network, da Facebook a Instagram, con minacce e violenza verbale. Visto lo stato di gravidanza della giovane Marianna Mendella, il giudice Capuano ha stabilito che fosse lei la prima a testimoniare, rinviando l’esame del compagno, Andrea Albiani, alla prossima udienza. Il pubblico ministero ha invitato la donna a rievocare gli accadimenti che dall’ottobre 2014 hanno letteralmente stravolto l’esistenza della coppia.

CONTINUA A LEGGERE SUL GIORNALE IN EDICOLA

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close