Statistiche
ARCHIVIO 2ARCHIVIO 5POLITICA

Sotto Tiro – Maria Grazia Di Scala

Sto seguendo con attenzione le iniziative della Consigliere Regionale nonché consigliere Comunale di Barano. Dalla Sanità ai trasporti marittimi si espone e tenta di ottenere qualche risultato anche essendo all’opposizione in entrambi gli Enti. Bene. L’altro giorno su FB si è lamentata che un aliscafo Snav in partenza da Casamicciola alle 0945,alle 10.00 stava ancora imbarcando passeggeri per poi partire. E’ come osservare un malato terminale che si lamento di uno starnuto.

La complessità dei trasporti marittimi con la terraferma e le conseguenze che ne derivano sono uno dei cancri più evidenti che attanagliano il nostro sistema economico. Ho osservato da ex comandante di navi con occhio alquanto esperto la nascita, la crescita, l’evoluzione e la crisi attuale dei trasporti marittimi. Il problema nasce da lontano. Ricordo le battaglie di retroguardia dei sindacati dalla Span alla Caremar.  Ricordo la mancanza di lungimiranza dei politici locali e regionali fagocitati con destrezza dagli armatori. Ricordo la facilità con cui si andava a Napoli a prezzi stracciati.

I tempi sono cambiati e sono sotto gli occhi di tutti. Esorto Maria Grazia a preparare, con l’aiuto di Ambrogio Mattera de IL GOLFO, un convegno serio per l’autunno. Servono dati. Quali sono gli accordi Regionali per la dismissione della Caremar. Chi prende i finanziamenti e se si attuano gli accordi. Quale è la consistenza del fatturato sulle tratte che vanno dal continente all’isola, ovvero dagli scali della terraferma a quelli di Ischia. Non solo, capire anche come avvengono i flussi.

Lo staff che Ambrogio Mattera ha messo insieme per l’attracco delle navi da crociera a Casamicciola è in grado di dare un grosso contributo alla causa, in termini di conoscenze e competenze. Bisogna chiedere anche la collaborazione degli armatori che devono fornire dati tecnici importantissimi. Bisogna capire se esiste un monopolio nel sistema o è solo immaginazione di tanti di noi. Bisogna far emergere le sfasature del sistema (che certamente, come avrete intuito in tutti questi anni, non sono poche) e se una organizzazione migliore dei mezzi di trasporto può apportare benefici all’utenza finale. E come.

Se nel convegno riusciremo a capire che vi sono spazi di manovra economici per il rinnovo delle flotte, allora potremo iniziare una lotta seria contro le tariffe praticate ora dalle società e contro il tipo di naviglio utilizzato e che allo stato dell’arte sembra obiettivamente essere veramente vetusto e non in linea con quello che dovrebbe essere un paese turistico all’avanguardia. Esorto ancora Maria Grazia Di Scala ed il Senatore De Siano a farci uscire dall’improvvisazione che attanaglia le nostre politiche e le nostre menti. Averli in due Consigli comunali mi fa avanzare la richiesta con maggiore vigore e con un pizzico di rinnovata fiducia e speranza.

Ads
Ads

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x