ARCHIVIO 2ARCHIVIO 5

Sotto Tiro di Mizar, Ancora le pinete

Leggo che a Napoli il 10 Giugno 2013 in via Aniello Falcone un pino abbattutosi su una auto provocò la morte della signora Cristina Alongi. I Giudici della prima sezione della corte di appello hanno condannato tre persone per omicidio colposo. Due vigili urbani e l’agronoma del Comune. Oggi pomeriggio andiamo, tanti volontari, a dare una ripulitina alle pinete. Toglieremo bottiglie ed immondizia e cercheremo di non farci cadere sulla testa qualcuno dei tanti pini che sono seccati.

Sta diventando veramente drammatica la situazione delle pinete. Escluse dalla manutenzione straordinaria data ad Ischia Ambiente fuori sacco sono state abbandonate a se stesse da molti anni. Enzo Ferrandino che è la continuità dell’Amministrazione di Giosi dovrebbe conoscere bene la situazione.

Un paio di anni fa fu bandito un concorso per dare in concessione a privati le pinete. Ci furono parecchie richieste ma le buste del concorso non furono mai aperte. Forse il Sindaco vorrà informare la cittadinanza di come stanno le cose? Sembra che il Sindaco abbia incaricato un tecnico agrario per eliminare al cittadino Picasso,grande artista del pelo, l’inconveniente dell’incenso che cola dai pini e che disturba le belle tende della Picasso Associata. Sindaco molto attento che sicuramente riceverà i complimenti di Picasso.

Noi gli chiediamo di fare un altro passo altrettanto importante per il verde che precedenti sindaci ci hanno regalati anche a costi di sacrifici enormi. Un grosso intervento con la guida dell’Università di Portici su tutto il verde del Comune. Magari con una programmazione per il suo futuro.

Siamo un po’ stanchi di leggere sulla stampa le belle cose che fa Antonello Sorrentino ma riteniamo che la nuova Giunta ha sicuramente capacità di provvedere al meglio alle cose importanti per il paese.

 

Articoli Correlati

Rispondi

Back to top button
Close