Statistiche
ARCHIVIO 2ARCHIVIO 5

Sotto Tiro di Mizar, LA BELLA ISCHIA

Enzo Ferrandino,sindaco di Ischia ci ha promesso una bella Ischia. Va un po’ a rilento l’azione amministrativa per regalarcela. In un anno abbiamo visto poco. Ma la speranza deve essere l’ultima a morire.

Il percorso che sta seguendo il capo dell’amministrazione lascia un po’ a desiderare. I soldi in cassa non ci sono e constatiamo che manca anche l’ordinaria manutenzione di tante cose. La segnaletica,la riparazione delle strade,il verde pubblico, l’estetica cittadina sono solo la punta dell’iceberg delle cose che non funzionano.

Ma dobbiamo salvare dal fallimento i numerosi debitori del Comune per tasse non pagate! Forse riusciamo a far fallire l’Ente.Qual’é la terza via che il Sindaco dice di voler seguire? Il contraltare  è l’assunzione di avvocati per difendere l’Ente dagli incidentati stradali scelti,alcuni, tra coloro che si sono presentati con lui alle passate amministrative e gli assunti i controllori delle strisce blu che il concorso per accedere al lavoro non sanno neanche cosa sia? Questo purtroppo per adesso è la strada per rendere Ischia bella?

Vorremmo consigliare ad Enzo,nostro benamato sindaco, di alzare un po’ il tiro proponendoci obbiettivi più interessanti per raggiungere il fine propostosi. Per esempio. Che fine ha fatto il progetto fibra ottica di Giosi Ferrandino? Perché non va avanti? L’accelerazione di questo progetto porterebbe vantaggi enormi per la creazione della smart city. E con la smart city avvieremmo anche il problema della mobilità nel paese dando la possibilità ai cittadini di ricevere a casa tanti servizi senza spostarsi fisicamente.Zizì aiuta solo gli avvocati per andare in tribunale.

Poi se Enzo si affacciasse sull’ ECONOMIA CIRCOLARE, essendo un ottimo commercialista, scoprirebbe che oltre il suo Comune potrebbe dare un contributo di idee e progetti alla intera isola.

Ads

Sono attivabili i concetti di economia circolare sull’isola? Per esempio il ciclo integrale dei rifiuti si può realizzare sull’isola per risparmiare enormi quantità di euro? Per esempio la produzione agricola biologica in una isola libera da fertilizzanti chimici,diserbanti ecc. ecc. potrebbe, consumata attraverso il KM0 interamente sull’isola,portare ricchezza e creazione di posti di lavoro?

Ads

E poi quando si incomincia a mettere mano sui controlli degli alberghi e sugli eventuali vantaggi che la categoria ha non affrontando il problema della qualità del prodotto e del dispregio delle leggi? Possiamo ancora far sfruttare il territorio da tanti soggetti che prendono solo e non danno niente alla collettività?

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex